Tiburtina, la stazione dei pullman e il via vai dei narcos: presi 2 corrieri

Un trolley con 3 chili di marijuana e uno zaino con altri 2,8 chili. Ennesimo sequestro alla stazione Tibus

Una pattuglia mista, impegnata nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, composta da Carabinieri della Stazione Roma Salaria unitamente ai militari dell'Esercito Italiano in forza all’11° Reggimento Bersaglieri del Raggruppamento Lazio Abruzzo a guida Brigata “Sassari”, ha fermato un uomo, 26enne del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti, notato aggirarsi in atteggiamento sospetto nell’area della Stazione Tibus. 

Durante la perquisizione eseguita dai Carabinieri, nel trolley che l’uomo portava al seguito sono stati rinvenuti due involucri di cellophane contenenti oltre 3 chili di marijuana. Il trafficante è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di analoghi controlli, il giorno seguente, in largo Guido Mazzoni, i Carabinieri della Stazione di Roma Viale Libia hanno notato un altro cittadino straniero sospetto. Alla vista dei militari, però, l’uomo ha abbandonato lo zaino che portava in spalla e si è dato alla fuga, dileguandosi nelle vie adiacenti. Controllato il bagaglio, i Carabinieri hanno scoperto che conteneva 2,8 chili di marijuana, divisa in più involucri, che è stata sequestrata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento