Narcos senza sosta in stazione: in manette corriere, sequestrato un chilo di marijuana

L'uomo è stato fermato dai carabinieri che hanno poi trovato la droga nascosta in uno zaino

I controlli dei carabinieri alla Stazione Tiburtina

Ennesimo sequestro di marijuana la scorsa sera, effettuato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli nel corso di alcuni controlli antidroga nella zona della stazione ferroviaria Tiburtina.

A finire in manette un cittadino nigeriano di 27 anni, con precedenti, senza fissa dimora e nullafacente, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri effettuando dei controlli nella zona hanno notato lo straniero aggirarsi con fare sospetto tra la Stazione Tiburtina e l’autostazione Tibus e dopo averlo fermato per un controllo, a seguito della perquisizione personale, nello zaino i militari hanno rinvenuto 1 chilo di marijuana, avvolto in un involucro di cellophane.

La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre, gli arrestati sono stati trattenuti in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

Torna su
RomaToday è in caricamento