Cocaina per un milione di euro sotto la tappezzeria dell'auto, fermato corriere

Il 41enne è stato fermato dagli agenti della Polizia Stradale ed associato nel carcere di Civitavecchia. Sei i chili di sostanza stupefacente sequestrati

La cocaina era nascosta sotto la tappezzeria dell'auto

Sei chili di cocaina purissima. L'ingente trasporto di droga è stato intercettato ieri dagli agenti nel corso di un controllo effettuato dagli agenti della Polizia Stradale della sottosezione di Roma Ovest. Sei chili, come detto, di cocaina purissima per un valore stimato sul mercato di oltre un milione di euro, scoperti all’interno dell’auto, in un vano costruito ad hoc per il trasporto. Cinque panetti,avvolti in cellophan trasparente.

IL NASCONDIGLIO - Ingegnoso il particolare sistema di sicurezza che il corriere aveva ideato  per il suo prezioso bottino, il vano infatti non solo era occultato sotto la tappezzeria ma era protetto da una placca metallica termosaldata. 41 anni, cittadino albanese, dopo gli accertamenti di rito è stato arrestato ed associato al carcere di Civitavecchia.

CLICCA PER VEDERE LE FOTO DEL NASCONDIGLIO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lacrime e palloncini bianchi per i funerali di Noemi Carrozza: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Eur

    Eur, l'Acquario di Roma fa le prove generali: il 2 luglio "pre-opening"

  • Politica

    Portuense, il parco arriva insieme alle case: "Presto la delibera in Aula"

  • Cronaca

    Spari alla festa, DJ ferito alla spalla con un colpo esploso da un fucile

I più letti della settimana

  • Cassia bis: si getta dal ponte e finisce su furgone in corsa, morta una donna

  • Tragedia sulla via del Mare: auto si scontra con moto e si ribalta, un morto ed tre feriti gravi

  • Mezza Maratona di Roma: 21 chilometri in notturna, sabato con strade chiuse e bus deviati

  • Ostia: Noemi Carrozza muore in incidente stradale, nuoto italiano sotto choc. Addio a stella del sincro

  • Immersione fatale per un noto chirurgo ortopedico: morto Fabio Lodispoto, operava alla Mater Dei

  • Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

Torna su
RomaToday è in caricamento