Metro B: da Rebibbia a Laurentina l'intera linea ora ha la copertura per i cellulari

Completata la copertura di rete GSM e Umts/Hspa su tutta la metro B. L'iniziativa fa parte della strategia Atac che prevede lo sviluppo delle nuove tecnologie sia sul versante dell'informazione che in quello della bigliettazione

Dopo la metro A, è possibile usare il cellulare anche su tutta la metro B. Il completamento della copertura di rete GSM e Umts/Hspa sull'intero tratto Rebibbia-Laurentina permetterà di facilitare e rendere più agevole e confortevole l'utilizzo dei mezzi pubblici e i servizi offerti alla clientela.

L'iniziativa fa parte della strategia Atac di modernizzare i servizi offerti ai passeggeri, che prevede lo sviluppo di nuove tecnologie sia sul versante della biglietteria, dove è già possibile ricercare on line del sito Atac gli abbonamenti, sia su quello dell'informazione. In questo modo sarà possibile usare il telefono anche nelle stazioni Policlinico, Castro Pretorio, Termini, Cavour, Colosseo, Circo Massimo, Piramide, Eur Palasport, Eur Fermi e Laurentina.

Dopo la completa copertura della linea A (Battistini-Anagnina), a giugno 2013 era già stata estesa la rete anche a otto stazioni della linea B (Rebibbia, Ponte Mammolo, S. Maria del Soccorso, Pietralata, Monti Tiburtini, Quintiliani, Tiburtina e Bologna).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

  • Meteo a Roma e nel Lazio, torna la pioggia: l'allerta della protezione civile

Torna su
RomaToday è in caricamento