Sull'autobus senza biglietto aggredisce verificatori Atac con coccio di bottiglia, un ferito

I fatti sono successi sull'autobus 559, all'altezza di viale Antonio Ciamarra. Sul posto i Carabinieri

"Biglietti prego". Sono saliti sull'autobus 559 per fare il loro lavoro. Tre verificatori Atac, però, dopo essere insultati sono stati aggrediti da due uomini, uno armato con un coccio di bottiglia. E' successo nella serata di martedì 11 dicembre, intorno alle 19. 

I dipendenti Atac sono saliti sull'autobus, partito dal capolinea Anagnina e diretto al capolinea piazza Cinecittà, chiedendo ai presenti di mostrare il titolo di viaggio. Due di loro, però, ne erano sprovvisti. Dopo gli insulti, rivolti verso i verificatori, i due sono stati fatti scendere alla fermata di viale Antonio Ciamarra

Uno dei due uomini, quindi, ha preso la bottiglia di vino che aveva nascosta sotto la giaccia, l'ha rotta e con il coccio di vetro ha aggredito i verificatori Atac pur di evitare la multa. I colpi sono andati a segno, fortunatamente, solo in maniera superficiale.

Uno dei due dipendenti dell'azienda di trasporti romana ha riportato tagli al busto e ad una gamba. Ne avrà per 5 giorni. Sul posto, allertati, sono quindi giunti i Carabinieri della stazione di Cinecittà che hanno bloccato uno dei due aggressori, mentre l'altro è riuscito a fuggire. 

L'uomo, nigeriano, è stato denunciato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. A tal proposito si è espresso il sindacato S.L.M. Fast Confsal: "Esprimiamo totale solidarietà e vicinanza a questi lavoratori che, nell'espletare il proprio servizio, devono fare i conti con questa bruttissima realtà sociale. Chiediamo massima attenzione delle istituzioni su questo fenomeno ormai fuori controllo", sottolinea il sindacato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • x sti animali ci sta un solo rimedio, una bella fucilata in bocca e poi il comparatore fa il resto

  • rimpatrio immediato

  • Matteo vai col rimpatrio!!!

  • mandare i controllori senza nemmeno un arma di autodifesa e'come mandarli a raccogliere castagne scalzi

  • In effetti per chi svolge questo tipo di funzioni non prive di rischi per la propria incolumità, l'uso del teaser non sarebbe per nulla fuori luogo

  • Di sicuro una bottiglia di NEGROamaro

  • Ah,ecco...era un cioccolatino. Ovvio.

  • Teaser!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento