Ferragosto: controlli sul litorale sud, sequestrati due chili di droga

Ardea, Tor San Lorenzo, Anzio e Nettuno. Queste le zone dove si sono concentrati i carabinieri. Cinque i pusher arrestati

Cinque arrestati, diversi denunciati e numerose persone identificate è il bilancio dell’operazione eseguita nel ponte di Ferragosto dai Carabinieri della Compagnia di Anzio che, anche in orario notturno, hanno intensificato i servizi di controllo del territorio nell’ambito della giurisdizione di competenza, con particolare attenzione nelle zone di Ardea e Tor San Lorenzo

DUE CHILI DI DROGA - I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Anzio hanno arrestato, in due distinti momenti, 3 cittadini marocchini di età compresa fra i 30 ed i 40 anni, tutti con precedenti penali e domiciliati ad Anzio, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

IN CARCERE A VELLETRI - Nel primo caso, i militari hanno recuperato 600 grammi di marijuana mentre nel secondo caso sono stati sequestrati 1,5 chili di hashish, suddivisi in 15 panetti da 100 grammi ciascuno, nascosti in una botola ricavata sotto la mattonella di uno stanzino.  Per i tre pusher si sono aperte le porte del carcere di Velletri.

PUSHER IN MANETTE - Sull’altro versante, i Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno arrestato un uomo ed una donna, in due distinte attività, al termine di predisposti servizi di osservazione. L’uomo, del luogo e con precedenti specifici, è stato trovato in possesso di 35 grammi di hashish, in parte già suddivisi in dosi, nonché materiale vario per la pesatura ed il confezionamento dello stupefacente.

PILLOLE DI MDMA - La donna, invece, una professionista di circa 50 anni, è stata arrestata per il possesso di circa 20 venti pasticche di MDMA (ecstasy) ed alcuni grammi di metanfetamina, con ogni probabilità da immettere sul mercato proprio a ridosso dei festeggiamenti per il Ferragosto. Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

PROSTITUTE DENUNCIATE - Durante un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato soprattutto fra Ardea e Tor San Lorenzo nella serata del 15 agosto, per garantire la sicurezza dei numerosi turisti che hanno affollato le strade del litorale, i militari dei locali Comandi dell’Arma hanno denunciato a piede libero 5 prostitute, tutte dell’Est Europa, per atti osceni in luogo pubblico e atti contrari alla pubblica decenza, nonché controllato oltre 50 mezzi, identificato oltre 100 persone ed elevato diverse contravvenzioni.  

AGOSTO SICURO - L’attività, cha ha portato un importante dispiegamento di forze per garantire e tutelare i numerosi cittadini che in questi giorni stanno affollando il litorale, si inquadra in un più ampio programma di controllo del territorio che si sta attuando fra Ardea e Nettuno con rinforzi disposti anche dal Comando Provinciale di Roma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

Torna su
RomaToday è in caricamento