Controlli andi-Covid, blitz tra i "ballatoi" dell'Esquilino e piazza Bologna

Nei confronti dei trasgressori sono state elevate sanzioni e disposti giorni di chiusura

Immagine di archivio

Continuano a ritmo serrato i controlli da parte delle forze dell’ordine per arginare la diffusione del contagio da Covid-19. Nella giornata di sabato, i militari della caserma piazza Dante e gli uomini del commissariato Porta Pia hanno svolto indagini presso alcune attività commerciali nel quartiere Esquilino e nei pressi di piazza Bologna. Hanno elevato sanzioni e disposto chiusure.

Controlli tra i "ballatoi" in via Giovanni Giolitti

Nel pomeriggio di sabato, i carabinieri di Piazza Dante, supportati dai colleghi della Compagnia Speciale di Roma, hanno effettuato un servizio di controllo straordinario nel quartiere Esquilino, in particolare lungo i cosiddetti "ballatoi" in via Giovanni Giolitti e nelle vie limitrofe.

Le ispezioni eseguite dai Carabinieri hanno permesso di sanzionare amministrativamente due nigeriani, gestori di un minimarket in via Alfredo Cappellini e un barbiere in via Filippo Turati, per mancato uso dei dispositivi di protezione individuale.

Sono stati sanzionati, con una multa di 400 euro, anche 5 clienti, tutti cittadini nigeriani, che attendevano il loro turno all’interno del locale, non rispettando le norme del distanziamento sociale. I due esercizi commerciali sono stati chiusi contestualmente per un periodo di 5 giorni. Non solo, i militari hanno identificato e controllato in totale 32 persone e elevato sanzioni amministrative per un totale di 2.800 euro.

Controlli al Nomentano

Nella serata di sabato, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Pia, con la collaborazione della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura, hanno effettuato controlli presso un bar a seguito di numerose segnalazioni per assembramenti nei pressi di piazza Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno identificato il gestore del locale e un dipendente, risultati inottemperanti alla prevista formazione sulle misure di prevenzione e sprovvisti dell’idoneo misuratore di temperatura corporea. Il locale è stato chiuso in via cautelare per 2 giorni al fine di consentire il ripristino delle adeguate misure di prevenzione previste, e riaprirà lunedì. I poliziotti infine hanno segnalato all’Ispettorato del lavoro, i dipendenti dell’esercizio per verificare l’idonea posizione lavorativa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento