Colli Portuensi: autista Atac travolge e uccide un uomo

La vittima di 66 anni aveva appena parcheggiato la sua auto. Sceso si è trovato travolto dall’autobus. Dai rilievi dei vigili urbani è emerso che l’autista aveva assunto sostanze stupefacenti. Tratto in arresto è ora accusato di omicidio colposo

Tragedia in via Isacco Newton. Un uomo di 66 anni, Gino Anselmi, è rimasto ucciso, travolto da un autobus dell’Atac. La vittima aveva appena parcheggiato l’auto e dopo aver azionato le 4 freccia ne stava verificando la posizione, quando è sopraggiunto l’autobus che gli ha tolto la vita.

Dai primi accertamenti è emerso che il conducente del mezzo pubblico aveva assunto stupefacenti ed anche per questo l’autorità giudiziaria ne ha disposto l’arresto. Per l’autista anche il licenziamento in tronco da parte della Trambus. La stessa azienda sta valutando la possibilità di costituirsi parte civile.

Sulla vicenda è intervenuto anche l’amministratore delegato di Trambus, Adalberto Bertucci. "Non vogliamo e non possiamo accettare che chi conduce un mezzo pubblico manchi del più elementare senso di responsabilità nei confronti di se stesso, ma soprattutto dei cittadini. E’ bene che tutti ne siano consapevoli: Trambus avrà tolleranza zero nei confronti di tutti gli autisti che abusano di alcol o fanno uso di droghe. Mi preme, infine, rinnovare i sensi del mio cordoglio alla famiglia della vittima assicurando loro la vicinanza di tutta l'azienda in questo momento di dolore".

Intanto domani il pm della procura di Roma, Giuseppe De Falco, chiederà la convalida dell'arresto. Ci sarà da valutare se emettere l'ordinanza di custodia cautelare per l'autista che accusato di omicidio colposo aggravato dall'uso di sostanze stupefacenti.

Cordoglio anche dal Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che ha telefonato alla signora Anselmi, moglie di Gino Anselmi. Alla signora il sindaco ha espresso un sentito cordoglio e la massima vicinanza alla famiglia così tragicamente colpita negli affetti alla vigilia di Natale. Il Sindaco ha assicurato alla signora di aver già dato mandato ai vertici di Trambus di predisporre un Protocollo interno che, a garanzia dei cittadini,  permetta di effettuare maggiori controlli sullo stato psicofisico dei suoi autisti.


aggiornato alle 21.00 del 21-12-2008



Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento