Colf infedele deruba anziana di oro e gioielli per 20mila euro, poi tenta truffa da 50mila

La 39enne agiva assieme al compagno. Due i casi accertati, entrambi a Formello

Una colf infedele con la complicità del suo compagno. Un modus operandi semplice, ripetuto nel tempo: conquistare la fiducia dei propri assistiti e, approfittando del ruolo di domestica, sottrarre beni dalle loro abitazioni. Ad allarmare i Carabinieri della Stazione di Formello sono state le denunce di due vittime che sono state derubate e truffate.

Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di accertare le responsabilità di una domestica 39enne e del suo compagno 59enne, entrambi cittadini romani con precedenti, che sono finiti in manette e portati nel carcere di Rebibbia, su disposizione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale Ordinario di Roma, che ha emesso una misura cautelare in carcere per furto aggravato e tentata truffa.

Due gli episodi emblematici della pericolosità manifestata dalla coppia, entrambi a Formello: il furto di beni e preziosi, per un valore di circa 20.000 euro, dall’abitazione di una delle vittime e il tentativo di incassare un assegno per il valore di circa 50.000 euro, prelevato dal carnet presente nella casa della seconda vittima, consegnato ad un istituto bancario falsificando la firma dell’avente diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento