Cinecittà, droga e un'arma clandestina: ecco la camera da letto di un giovane

La pistola verrà ora esaminata dei tecnici balistici per stabilirne la provenienza

Nascondeva in casa una pistola clandestina e cocaina, il tutto in una cassaforte. Succede a Cinecittà dove gli investigatori del commissariato Romanina, diretto da Laura Petroni hanno arrestato un giovane romano di 29 anni.

Dopo una accurata perquisizione, nella camera del ragazzo è stata trovata, non fissata al muro, una cassaforte che è stata forzata grazie alla collaborazione dei Vigili del Fuoco.

All’interno c'erano 20 grammi di cocaina, una bilancia di precisione ed una pistola a tamburo calibro 38 special, con matricola abrasa completa di 23 proiettili. Il giovane è stato arrestato. Lla pistola verrà ora esaminata dei tecnici balistici per stabilirne la provenienza e l'eventuale uso passato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento