Cocaina nei manichini del laboratorio sartoriale di Boccea: arrestata coppia

I due fidanzati fornivano la sostanza stupefacente ai consumatori dei Comuni dell'area dei Monti Prenestini. La droga nascosta un un manichino

Immagine di repertorio

Da Boccea all'area dei Monti Prenestini. A fornire la cocaina ai consumatori dei Comuni della provincia sud est della Capitale una coppia di fidanzati, fermati dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina dopo aver seguito il canale di spaccio che dalla Capitale arrivava nel loro territorio di competenza. A vendere la 'merce' due fidanzati, lui italiano, lei brasiliana giunta a Roma da diversi anni per lavorare come sarta presso alcuni tra i più importanti stilisti italiani.

COCAINA NEL MANICHINO - I due fidanzati sono stati fermati dai militari dell'Arma all’interno della loro abitazione di Boccea, un appartamento adibito in parte anche a laboratorio sartoriale. Proprio in uno dei manichini da posa sono stati rinvenuti 50 grammi di cocaina, bilancino, materiale da confezionamento e denaro contante. I due, dopo l’arresto, sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria capitolina. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • A questi con 50 g di coca, in galera, agli altri con 53 chili di erba la firma ... Strana la giustizia italiana

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mondo di mezzo non è Mafia Capitale, la sentenza: 20 anni a Carminati, 19 a Buzzi

  • Centocelle

    Parco di Centocelle, cittadini in Procura: "Si indaghi su illeciti di Roma Capitale"

  • Monti

    Monti, in piazza contro l'isola ambientale: "No a una Trastevere bis"

  • Cronaca

    E' morto Pino Pelosi

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma 20 luglio: a rischio metro e bus per 4 ore

  • Incendio ad Ostia, brucia la pineta di Castel Fusano. Colombo invasa dal fumo nero

  • Incendio al Quadraro: fiamme in un autodemolitore di via di Centocelle