Skimmer per clonare bancomat a piazza Tuscolo: 25enne in manette

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri mentre tentava di manomettere un bancomat di un istituto di credito in via Soana

Il bancomat di via Soana manomesso dal 25enne

Clonatore di bancomat e carte di credito all'opera all'Appio Latino. Il tentativo domenica mattina quando i Carabinieri della Stazione di Roma San Giovanni hanno arrestato  un cittadino bulgaro, di 25 anni, incensurato, residente a Cerveteri, con l’accusa di installazione di apparecchiature atte ad intercettare, impedire o interrompere comunicazioni informatiche e telematiche.

Nel corso dei controlli del territorio, transitando in via Soana, nei pressi di piazza Tuscolo, i militari dell'Arma hanno notato lo straniero mentre manometteva mediante l’installazione di un dispositivo skimmer e apparecchiature informatiche, tra cui un congegno composto da una batteria e un microchip utile a memorizzare i codici pin dei dati delle carte digitati dagli utenti, presso lo sportello bancomat di una banca. 

Dopo averlo bloccato ed ammanettato, i militari hanno provveduto a recuperare e sequestrare tutto il materiale. Successivamente è stato portato in caserma e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento