Piazza Indipendenza: picchiano clochard invalido per pochi euro, un arresto. Caccia al complice

Grazie alle indagini, i militari sono riusciti a chiudere il cerchio intorno al responsabile dell'agguato

Pensava di averla fatta franca dopo aver picchiato un clochard tunisino di 46 anni lo scorso 22 marzo in piazza Indipendenza. L'aggressore, invece, è stato identificato dai Carabinieri della Stazione Roma Macao e sottoposto a fermo di indiziato di delitto, già convalidato.

La vittima, invalido civile, si era da poco assopita nel suo giaciglio quando è stato aggredito da due sconosciuti a calci e pugni e derubato dei pochi spiccioli in suo possesso.

Fortunatamente il 46enne non riportò gravi conseguenze: medicato in ospedale, fu dimesso con 8 giorni di prognosi.

Subito dopo, l'uomo si è recato nella caserma di via Mentana a sporgere denuncia del fatto e i Carabinieri si sono messi al lavoro per tentare di identificare il responsabile.

Grazie alle indagini, i militari sono riusciti a chiudere il cerchio intorno ad un connazionale della vittima, un 28enne pregiudicato e senza fissa dimora, che è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l’accusa di rapina in concorso.

Sono tuttora in corso le indagini per risalire all'identità del suo complice. Il 28enne è stato portato a Regina Coeli, il fermo è stato convalidato e confermata la misura della custodia in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Ora solare 2019: ecco quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento