Il freddo uccide ancora a Roma: a piazza Irnerio trovato clochard morto

E' il quarto caso dall'inizio dell'anno, il settimo dall'8 dicembre

Foto archivio

Quarto morto dall'inizio dell'anno, il settimo dall'8 dicembre. A Roma si muore di freddo e sono i clochard a farne le spese. Questa mattina il cadavere di un senza fissa dimora, dall'età apparente di 50 anni ma non ancora identificato, è stato rinvenuto in piazza Irnerio. A notare il corpo il titolare di un'edicola dietro cui giaceva, in un'area verde, senza vita dell'uomo. L'edicolante, accortosi del corpo, ha allertato il 118. 

Sul posto sono intervenuti anche i poliziotti del commissariato Aurelio e gli uomini della Scientifica. Secondo una prima ricognizione del medico legale, la morte dell'uomo, complici anche le basse temperature, sarebbe avvenuta per cause naturali. 

In questo 2019 è il quarto caso. L'8 gennaio, a Ponte Sublicio, a perdere la vita è stato un uomo, finito carbonizzato nella sua baracca. 
Secondo i riscontri della Polizia,  acceso un fuoco per riscaldarsi dal freddo della notte. Quindi le fiamme, incontrollate, hanno coinvolto le sterpaglie vicino e sorpreso il clochard nel sonno.

Il 2 gennaio, invece, il cadavere di un clochard era stato trovato da alcuni residenti in un parco in piazza Lorenzo Lotto, a Tor Marancia, a Roma. Si trattava di un polacco, aveva 50 anni. Quindi l'episodio di venerdì 4 gennaio, all'altezza di Lungotevere di Pietra Papa, in zona Ponte Marconi, dove sull'argine del Tevere fu ripescato il corpo senza vita di un 52enne romeno

Ancora prima, l'8 dicembre, a San Pietro un senza fissa dimora di 62 anni morì a causa del freddo. Il 19 dicembre, in largo Giovanni Battista Marzi, i Carabinieri hanno rinvenuto il cadavere di Zaid Mahmudun senza fissa dimora che frequentava un giaciglio di fortuna su banchina alberata vicino la riva del Tevere.  

Poi c'è la storia di Davide, il clochard-intellettuale deceduto in strada lo scorso 30 dicembre. Il 2 gennaio, invece, il cadavere di un clochard era stato trovato da alcuni residenti in un parco in piazza Lorenzo Lotto, a Tor Marancia, a Roma. Si trattava di un polacco, aveva 50 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • riposa in pace fratello sfortunato

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Collatina vecchia il giorno dopo l'incendio brucia ancora. Della Casa: "Atto criminale, pene severe"

  • Cronaca

    Incendio via Collatina vecchia, a febbraio lo sgombero poi l'area è finita abbandonata senza bonifica

  • Politica

    Via Collatina vecchia e l'abbandono prima dell'incendio: chiesti chiarimenti ad Ama per la mancata bonifica

  • Politica

    Salva-Roma, Lemmetti: "Senza interventi in parlamento, il bilancio rischia il crollo"

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Miracolo al binario 14: infarto dopo corsa per prendere il treno, 33enne salvato a Termini

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento