sabato, 01 novembre 9℃

Liberato Claudio Colangelo: “Sto bene. Dobbiamo liberare Bosusco”

Il medico di Rocca di Papa rapito in India è stato liberato e dichiara: "Ho perso qualche chilo ma sto bene. Stiamo stati trattati molto bene"

Redazione 25 marzo 2012
2

Claudio Colangelo, dopo undici giorni di prigionia, è libero. La notizia, nelle prime ore insicura, è stata poi verificata e confermata.
Colangelo, il dottore sessantaduenne di Rocca di Papa, fu rapito insieme a Paolo Busco in India, nella regione del Kerala, da un gruppo di Maoisti. Busco è ancora nelle loro mani.
Stamattina finalmente la buona notizia: Claudio Colangelo è libero, dopo 11 giorni di prigionia e 12 ore di voci non confermate sul rilascio dei due ostaggi italiani rapiti dai maoisti in India. Consegnato ad un giornalista di una delle principali emittenti indiane, la Ndtv, ora sta attraversando la foresta per raggiungere il dipartimento di Kandhamal.

“Ho perso qualche chilo ma sto bene. Stiamo stati trattati molto bene". Così Claudio Colangelo al telefono con Sky Tg24 poche ore dopo la sua liberazione in India. Su Paolo Bosusco ancora in mano ai ribelli maoisti Colangelo ha detto: "Paolo sta bene, come me ha perso qualche chilo, ma il morale è abbastanza alto. Si soffre il caldo, in questo periodo è terribile in India". "Ci siamo spostati nella giungla - ha aggiunto - ma i sequestratori hanno tenuto conto anche delle nostre esigenze alimentari".

La moglie di Claudio Colangelo, commentando a SkyTg24 la liberazione del marito, dopo 11 giorni in mano ai maoisti in India ha dichiarato: “Non mi ha confermato la data del ritorno. Ha detto che dovrà sbrigare le pratiche e riprendere le sue cose. Siamo speranzosi di riabbracciarlo il più presto possibile. Abbiamo provato un'altalena di emozioni tra la speranza e la paura - ha continuato la moglie di Colangelo commentando gli undici giorni del sequestro - Ieri sera sembrava che la cosa fosse risolta per entrambi. Poi invece la smentita della Farnesina. Siamo ripiombati tutti nel silenzio e nel dispiacere nel continuare questa altalena". "Questa mattina - ha concluso - ci hanno dato una bellissima notizia, è una bellissima giornata”.

Il titolare della Farnesina, che, dopo aver avvertito la famiglia, ha parlato al telefono con Colangelo, si è quindi augurato che prosegua la "collaborazione e la disponibilità da parte dalle Autorità indiane centrali e dell'Orissa". Ora "dobbiamo portare a casa Bosusco", ha detto il ministro che ha parlato al telefono anche con i familiari del titolare dell'agenzia di escursioni guidate per assicurargli che "si sta lavorando con ancora maggiore determinazione per riportare a casa anche Paolo". Ieri in serata Ndtv aveva rilanciato la notizia, diffusa dai media locali, della liberazione di entrambi gli ostaggi, precisando però che mancavano conferme ufficiali. Oggi, poi, lo scoop dell'emittente. Fin dall'inizio della vicenda si sapeva che il leader della guerriglia in Orissa, Sabyasachi Panda, avrebbe restituito gli ostaggi non alla polizia ma a giornalisti di fiducia. E' così è stato. "Questa operazione - ha precisato una giornalista di Ndtv - ha richiesto un lavoro di 60 ore nella selva".
 

Annuncio promozionale

Claudio Colangelo
moby
rapimenti

2 Commenti

Feed
  • Avatar di as

    as ma statevene a casa vostra sapete che andare in quei posti è rischioso

    il 25 marzo del 2012
  • Avatar anonimo di leon

    leon sono contento per lui .... ma quanto gli avemo ammollato?

    il 25 marzo del 2012