Stop movida molesta, ordinanza di chiusura anticipata per un pub: applicato Decreto Minniti

Il provvedimento di restrizione in un locale di Ciampino in applicazione del "decreto sicurezza"

Stop alla "movida" molesta a Ciampino. E' stato reso operativo venerdì sera, nel Comune alle porte di Roma, il primo provvedimento di restrizione dell'orario di apertura di un pub del centro cittadino, in applicazione del cosiddetto "Decreto Minniti" sulla sicurezza urbana. 

Decreto Minniti pub Ciampino 

L'ordinanza (prima del genere emessa a Ciampino e tra le prime nel Lazio, disposta nella giornata di ieri, e resa immediatamente esecutiva) è scaturita a seguito di diversi interventi delle forze di polizia, che hanno verificato che spesso avventori per tutta la notte e fino alle prime ore del mattino si rendevano protagonisti di diversi episodi di disturbo alla quiete pubblica, che in taluni casi sono sfociati in ubriachezza molesta ed altro, il tutto causando lunghe notti insonni e insicure ai "sfortunati" residenti del quartiere. Fatti che hanno portato gli stessi residenti a presentare specifici esposti al Comando di Polizia Locale. 

L'ordinanza 

Peraltro, l'ordinanza (che dispone la chiusura anticipata alle ore 23 del pub, in base all'art. 50 comma 5 del Decreto Legislativo del 18 agosto 2000, n. 267, così come modificato dalla Legge 18/04/2017, n. 48), ha visto tra le sue motivazioni la mancanza di controllo e la mancanza di sensibilizzazione da parte del gestore nei riguardi degli avventori in stato di ubriachezza, con conseguente stazionamento degli stessi nell'area esterna o limitrofa al locale nel corso della notte.

Ordinanza chiusura anticipata

Come informa la Polizia Locale di Ciampino, nel caso del pub al centro, il rispetto dell'ordinanza è stato accolto positivamente da diversi cittadini residenti, meravigliati dall'anticipato orario di chiusura del pub, che hanno direttamente manifestato il loro ringraziamento alle forze di polizia, in quanto esausti dal sopportare e dover assistere ogni fine settimana (e non solo) a schiamazzi ed altri episodi contro il decoro urbano.

Provvedimento in Questura 

Il provvedimento, che non si esclude possa essere ripetuto in altre situazione che sono all'attenzione del Comando di Polizia Locale, è stato inoltre inviato alla Questura di Roma, divisione Polizia amministrativa, al Commissariato di Polizia di Stato di Marino ed alla Guardia di Finanza di Frascati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Sfratti, Marina e i suoi 4 figli da oggi sono per strada: "Il Comune non paga più il buono casa"

  • Smarrita a 4 anni alla stazione Termini: rintracciata dalla polizia e riaffidata ai genitori

Torna su
RomaToday è in caricamento