Chiuso Gusto: carenze igieniche anche nel ristorante dei ricchi

Le verifiche da parte dei Nas e degli ispettori della Asl hanno comportato la chiusura del locale di piazza Augusto Imperatore

Dai fast food alle pizzerie, dalla periferia al Centro proseguono i controlli igienico sanitari nei ristoranti della Capitale. Ultima 'vittima' dei controlli il ristorante Gusto nella centralissima piazza Augusto Imperatore. Le verifiche lo scorso giovedì con i carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Roma e gli ispettori della Asl che hanno trovato cucine sporche e ambienti trascurati, costringendo il ristorante ad abbassare le serrande nei giorni di Pasqua e Pasquetta. La relazione di servizio parla di "cattivo stato di pulizia del locale cucina, deposito, locali interrati e spogliatoi" con gli ispettori che hanno poi elevato al ristoratore una sanzione di circa 3mila euro. 

CONTROLLI NELLA RISTORAZIONE - Proseguono dunque le verifiche sanitarie in ristoranti e locali dell'Urbe. Diversi negli ultimi mesi gli esercizi commerciali trovati con 'le mani sporche'. Dal McDonalds di Termini, chiuso per la presenza di blatte, ad altri ristoranti e pizzerie trovati privi dei requisiti igienico-sanitari in piazza Barberini, Campo de' Fiori, piazza Risorgimento ed altre zone della Capitale.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento