Massaggi con "aggiunta" finale: chiuso centro a luci rosse

In un centro in zona piazza Fiume si consumavano rapporti sessuali a pagamento

Un centro di massaggi hot in zona piazza Fiume. E' quanto hanno scoperto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante arrestando una cittadina cinese di 37 anni, titolare del centro, con l'accusa di "sfruttamento della prostituzione".

Le indagini svolte dai militari hanno consentito di acclarare la responsabilità diretta della donna nella gestione di 4 ragazze connazionali, impiegate in quello che apparentemente appariva come un centro benessere, ma dove si consumavano rapporti sessuali a pagamento, corrispondendone i profitti direttamente alla 37enne cinese.

Grazie agli accertamenti dei Carabinieri è stato possibile smascherare il centro massaggi "a luci rosse", i cui locali sono stati sequestrati. La 37enne è stata trattenuta in caserma in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento