Bar ritrovo di spacciatori e pregiudicati: sospesa la licenza per 15 giorni

I sigilli sono stati apposti dai carabinieri

I carabinieri appongono i sigilli al bar

Quindici giorni di sospensione dell'attività. I sigilli in un bar di circonvallazione Aurelia, risultato essere luogo abituale di ritrovo di persone con precedenti penali dediti allo spaccio di droghe, ritenendolo, quindi, un luogo pericoloso per l’ordine pubblico e la sicurezza.

Chiuso bar all'Aurelio 

Con queste motivazioni i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno richiesto e ottenuto un provvedimento, a firma del Questore di Roma, che dispone la sospensione della licenza del bar per 15 giorni, con conseguente chiusura, ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Sigilli al bar 

I militari hanno notificato il provvedimento al titolare, un 53enne originario della provincia di Caserta e residente a Ladispoli, apponendo i sigilli alla serranda abbassata del bar.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento