Sala slot priva di controlli e senza tutela per i minori: disposta la chiusura

I sigilli per cinque giorni in un locale di via Laurentina. Lo scorso mese di febbraio era stata trovata incustodita dagli agenti di polizia e della municipale

Cinque giorni di chiusura. E' quanto disposto per una sala slot di via Laurentina nell'ambito di alcuni controllo amministrativi messi in atto dalla polizia nella zona di Tor Carbone. Numerosi gli esercizi commerciali controllati nel mese di febbraio, anche con la collaborazione di personale dell'VIII Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale e personale Sanitario dell’Asl RmC.

SALA SLOT INCUSTODITA - I poliziotti, nel controllare una sala slot, in via Laurentina, l’avevano trovata aperta, con due persone intente a giocare, ma priva di qualsiasi controllo da parte  dei gestori, e di conseguenza avevano proposto la chiusura del locale con revoca della licenza. All’interno, inoltre, gli agenti avevano trovato 11 Video Lottery e 10 Slot. Il locale era rimasto pertanto incustodito per oltre un'ora, venendo meno, in conseguenza, la tutela dei minori, che oltre al divieto di partecipare ai giochi, non possono assolutamente accedere all’interno.

CINQUE GIORNI DI CHIUSURA - E nella giornata di ieri gli investigatori del commissariato Tor Carbone hanno notificato il provvedimento di sospensione della sala Slot e Video Lottery al legale  rappresentante, con contestuale chiusura del locale per 5 giorni, disposta dal Questore. Per questa violazione, i poliziotti hanno denunciato in stato di libertà il titolare, mentre l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato ha proceduto al blocco remoto dei congegni di gioco.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontri Liverpool Roma: i due ultras della Roma a processo il 24 maggio

  • Politica

    Referendum Atac: "Lo spostiamo per ampliare le tutele dei cittadini. Nessuno sarà privato di alcun diritto"

  • Cronaca

    Testata al giornalista, Roberto Spada: "Mi vergogno, chiedo scusa a tutti"

  • Cronaca

    Scacco alla banda di Prima Porta: così gestivano lo spaccio di Roma Nord

I più letti della settimana

  • Sciopero, domani stop a 10 linee in periferia

  • 25 aprile: dal Centro a Tor Cervara, ecco le deviazioni degli autobus

  • Mafie: 93 i clan nel Lazio, 11 solo a Tor Bella Monaca. Ecco le piazze di spaccio a Roma

  • 25 aprile a Roma: gli eventi nel giorno della Festa della Liberazione

  • Muore di aneurisma ma per i medici era mal di schiena: chiesta relazione al policlinico Casilino

  • Talenti, rapina in gioielleria: con auto ariete entrano nel negozio. Colpo da 50mila euro

Torna su
RomaToday è in caricamento