Roma-Fiumicino: cisterna perde carico di acido cloridrico, chiusa tre ore la rampa del Raccordo

Complicato l'intervento di rimozione del mezzo pesante e pulitura della carreggiata. Sul posto i vigili del fuoco

L'intervento dei vigili del fuoco

Problemi nella giornata di mercoledì 10 ottobre sulla Roma-Fiumicino, dove è stato necessario chiudere per circa tre la rampa di accesso del Grande Raccordo Anulare in entrambi i sensi di marcia. L'interdizione è stata necessaria a causa della perdita di carico di una autocisterna che ha riversato in strada dell'acido cloridrico. E' accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, all'altezza dello svincolo dellA90 in direzione Napoli. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma intervenuti sull'A91 con tre squadre ed il nucleo NBCR. Delicato l'intervento dei pompieri che ha richiesto la chiusura della rampa di accesso in entrambi i sensi di marcia per circa 3 ore. Inevitabili i risentimenti al traffico. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento