Testaccio: irregolarità strutturali nel locale, chiusa la discoteca Akab

Avviato un procedimento di revoca del titolo. I titolari su Facebook: "Contiamo di riaprire nel più breve tempo possibile"

Immagine di repertorio

"Stiamo lavorando per voi e abbiamo deciso di rinnovare completamente il locale per regalarvi le feste più belle di Roma. Contiamo di riaprire nel più breve tempo possibile. Seguiteci per restare aggiornati". Con questo post i titolari della discoteca Akab di Testaccio hanno comunicato alla loro clientela la chiusura del locale. Era lo scorso 7 novembre. 

La chiusura del locale è successiva ad alcuni controlli attuati dalla Polizia di Stato nel locale del quartiere della movida di Roma Centro lo scorso mese di ottobre. Gli investigatori hanno infatti riscontrato delle "irregolarità sotto il profilo strutturale". 

Comunicato il tutto agli organi competenti, il Dipartimento della Cultura di Roma Capitale ha quindi avviato un procedimento di "revoca del titolo", ovvero la licenza. Arrivata la comunicazione agli agenti del I Gruppo Trevi della Polizia Locale di Roma Capitale, al momento della notifica dell'atto (lo scorso 7 di novembre) i vigili urbani hanno trovato il locale chiuso.

Lo stesso giorno è poi stato postata la notizia della chiusura dell'Akab Club sulla pagina Facebook del locale. 

Via Monte Testaccio 69 (foto google)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento