Arrestato China, il transessuale amico di Brenda: era immigrato irregolare

Lo scorso 20 novembre, dopo l'interrogatorio per la morte di Brenda, gli era stato notificato il decreto d'espulsione. Essendo inottemperante, ieri è stato arrestato. Oggi il processo per direttissima

China, uno dei transessuali più in vista in tv e sui giornali dopo la morte di Brenda, è stato tratto in arresto perché inottemperante all’ordine del Questore ad abbandonare il Territorio Nazionale.

Lo scorso 20 novembre China, dopo essere stato sentito dagli investigatori della Squadra Mobile sulla morte di Brenda, era stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura dove gli era stato notificato il Decreto di Espulsione e l’Ordine del Questore di abbandonare il Territorio Nazionale entro il 25 novembre ultimo scorso.

Nella giornata di ieri, durante mirati servizi di controllo del territorio predisposti dalla Questura in via Gradoli, via dei Due Ponti e via Pizio Biroli, gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato Flaminio Nuovo, hanno rintracciato China e lo hanno nuovamente accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione dove, al termine degli accertamenti di rito, è stato arrestato per inottemperanza all’Ordine del Questore.

China verrà giudicato nella mattinata di oggi con rito direttissimo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

Torna su
RomaToday è in caricamento