Cerveteri si mobilita per i terremotati dell’Abruzzo

Al via la campagna per la raccolta di generi di prima necessità, parla il sindaco di Cerveteri Gino Ciogli: "Cerveteri vuole rispondere immediatamente raccogliendo generi alimentari e materiali per aiutare chi è stato colpito"

"Sgomenti per la catastrofe del terremoto che ha colpito L’Aquila e numerosi centri d’Abruzzo, vogliamo far giungere la nostra solidarietà alle popolazioni colpite da questo tragico evento. Ci auguriamo che la generosità di tanti lenisca il dolore fisico e la sofferenza morale di chi ha visto in un attimo distruggere i sacrifici e le fatiche di una vita, di chi ha perduto legami ed affetti. Ed è per questo che al grido di dolore della popolazione d'Abruzzo, vittima del terremoto, Cerveteri vuole rispondere immediatamente raccogliendo generi alimentari e materiali per aiutare chi è stato colpito”.

Queste le parole del sindaco di Cerveteri, Gino Ciogli che ha voluto sottolineare la  mobilitazione dei ceretani avvenuta sin dalle prime ore dopo il tragico sisma e contemporaneamente invitare la popolazione a continuare nella straordinaria gara di solidarietà in favore delle vittime del terremoto.

 “La nostra Protezione Civile, formata da squadre addestrate e preparate – ha proseguito Ciogli - è accorsa fin dalle prime ore per scavare e tentare di salvare quante più vite umane era possibile. Il Coordinatore Intercomunale Cerveteri Ladispoli, Marco Scarpellini, di ritorno dopo un turno impegnativo sui luoghi del disastro, ci ha chiesto di organizzare, a fianco a tante altre benemerite iniziative, una raccolta mirata a quei beni di prima necessità di cui ha constatato personalmente la carenza e che è in grado di far giungere direttamente a chi ne ha bisogno attraverso una colonna della Protezione Civile di Cerveteri che potrà partire nei prossimi giorni con quanto sarà messo a disposizione dalla generosità dei cittadini di Cerveteri. Le necessità principali sono il pane e la casa. Cerveteri vuole fare la sua parte, consapevole che un gesto di solidarietà fa nascere un germoglio di speranza, ora più che mai indispensabile per affrontare la fatica del vivere”.

Tutti gli abitanti di Cerveteri, ma anche dei comuni limitrofi, sono dunque invitati a consegnare presso  la Protezione Civile in Piazza Aldo Moro a Cerveteri generi di prima necessità ed in particolare latte a lunga conservazione, latte in polvere o condensato per neonati, omogeneizzati per neonati e prodotti per la prima infanzia, acqua, pane in cassetta, pasta, caffè e zucchero. Alimenti a lunga conservazione preferibilmente in scatola - tonno, legumi, carne, pesce, crackers, fette biscottate, biscotti, brioche e altri prodotti da forno, confetture, frutta sciroppata, succhi di frutta, cioccolata. Pizze, colombe e uova di pasqua. Pannolini per bambini e assorbenti igienici per adulti. Prodotti per l'igiene personale sapone, shampoo, dentifricio, spazzolini. Abiti ed indumenti nuovi vestiti, maglioni, giacche a vento, impermeabili, camicie, indumenti intimi, calzini, pantaloni, gonne, scarpe e scarponi. Coperte. Ausili di prima necessità per la cura di infezioni e ferite (garze, disinfettanti, colliri. Farmaci antipiretici, antiacidi, antinfiammatori topici e orali, analgesici. Composti vitaminici e Sali minerali. Disponibilità di Roulotte, prefabbricati e case mobili. Al fine di gestire al meglio la distribuzione e di facilitare il compito di composizione dei pacchi da consegnare, sarà cosa gradita se alle offerte fosse allegato un elenco che indichi il prodotto, la quantità e la data di scadenza.

Oltre all’amministrazione comunale il partito di Rifondazione Comunista si è attivato organizzando le Brigate di solidarietà attiva. Chiunque volesse partecipare all'organizzazione dei soccorsi o mettere a disposizione tende, gazebo o generi di prima necessità può contattare Marco Fars (334.6976120), Richi (339.3255805), Francesco Piobbichi (334.6883166) oppure spedire una mail al seguente indirizzo: piobbico@hotmail.com La Federazione del Prc di Pescara (via F. Tedesco, 8) funzionerà come centro di raccolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento