Vigile si finge cliente e gli viene proposta un'orgia: chiuso centro massaggi hot

Il Centro Benessere sigillato dagli agenti della Polizia Locale al Nuovo Salario. Trentacinque i locali controllati nell'ambito della Operazione Mano Gialla

Il centro massaggi chiuso al Nuovo Salario

Non solo prestazioni particolari, ma anche vere e proprie orge con tanto di "tariffa" a seconda del tipo di amplesso scelto. Un vero e proprio centro massaggi a luci rosse, scoperto dagli agenti dello Spe della Polizia Locale di Roma Capitale al Nuovo Salario, nel III Municipio Montesacro. La chiusura dei locali nell'ambito di una maxi operazione di controllo che ha portato i 'caschi bianchi' ad effetture controlli in 35 centri benessere dislocati su tutto il territorio dell'Urbe.

CENTRO HOT AL NUOVO SALARIO - Nell'ambito di tali controlli, dopo indagini telematiche ed appostamenti che avevano lasciato dedurre come nel Centro Massaggi di via Giuseppe Valmarana i servizi offerti fossero di natura sessuale, i vigili urbani hanno deciso di mandare un loro agente, in veste di "cliente" con il compito di accertare cosa effettivamente accadesse li dentro. 

PROPOSTA DI UNA ORGIA - Nemmeno il tempo di accomodarsi sul lettino, e subito la proposta di servizi sessuali, comprendenti, se richiesta, anche la partecipazione di più donne, con tanto di prezzario a seconda del tipo di prestazione prescelta. Immediato il messaggio agli agenti rimasti fuori in attesa. La "mamasan", una 35enne di nazionalità cinese, è stata deferita all'Autorità Giudiziaria e limmobile posto sotto sequestro. 

INEQUIVOCABILI TESTIMONIANZE - Gli agenti, nel corso dell'irruzione hanno avuto modo di raccogliere preziose quanto inequivocabili testimonianze, su quale fosse l'effettivo ruolo delle ragazze impiegate come massaggiatrici. Si tratta dell'ottavo centro massaggi, chiuso per reati di prostituzione negli ultimi mesi, dagli investigatori della Sicurezza Pubblica Emergenziale. 

OPERAZIONE MANO GIALLA - I sigilli al centro benessere del Nuovo Salario sono arrivati, come detto, nell'ambito dell'Operazione "Mano Gialla". In tale contesto, da ieri mattina hanno preso il via le operazioni di controllo dei centri massaggi benessere orientali, che dagli ultimi anni proliferano nel territorio della Capitale. I gruppi territoriali a seguito di una operativa inviata dal Vice Comandante del Corpo Lorenzo Botta, hanno eseguito controlli in simultanea in 35 centri benessere gestiti da orientali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE VIOLAZIONI - Nell'ambito delle verifiche gli agenti hanno riscontrato numerose violazioni che vanno dall'impiego e sfruttamento della manodopera clandestina, alla mancanza di personale qualificato nell'eseguire trattamenti estetici e massaggi, fino alla totale assenza della figura del responsabile tecnico, obbligatoriamente prevista sul posto dalle normative in materia, con particolare interesse al fenomeno della prostituzione dei centri massaggi orientali. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento