Monteverde: 50 euro per il massaggio, poi l'extra per l'happy ending. Gli affari del centro hot

I Carabinieri hanno scoperto il giro d'affari che arrivava fino a circa dieci clienti al giorno. Sigilli al locale

Almeno una decina di clienti al giorno. Tutti che spendevano 50 euro per un massaggio, molto che aggiungevano un extra per terminare il servizio con il così detto 'happy ending'. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno così scoperto il giro d'affari a luci rosso che si nascondeva dietro un centro massaggi. 

L'attività dei militari, confermata dalla testimonianza dei clienti, ha portato alla luce il sistema. Una volta dentro la cabina massaggi i clienti, tra i 40 e i 50 anni, pattuivano con la ragazza l'extra per terminare il massaggio con un rapporto orale o sessuale completo. 

A gestire il tutto una 35enne cinese che tratteneva il denaro pattuito per le prestazioni e coordinava le attività di due ragazze connazionali che, a tutti gli effetti, si prostituivano. La donna è stata denunciata dai Carabinieri per "sfruttamento alla prostituzione".

Il locale, invece, è stato sottoposto a sequestro preventivo. Dopo la perquisizione, nel corso della quale sono stati sequestrati due telefoni cellulari, che la 35enne utilizzava per gestire gli appuntamenti a luci rosse, i Carabinieri hanno apposto i sigilli alle porte del locale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento