Centro Benessere a luci rosse al Salario, sequestrato dalla polizia

Cinque le giovani donne trovate ad esercitare nel locale che offriva "trattamenti personalizzati" ai loro clienti. La titolare arrestata per sfruttamento della prostituzione

Il Centro Benessere sequestrato al Salario

Frequenti segnalazioni dei cittadini della zona, e un sospetto andirivieni di clienti hanno allertato gli agenti della Polizia di Stato, che hanno scoperto la reale attività di un finto centro benessere al Salario. Vista l'eloquenza dei messaggi pubblicitari trovati sui siti internet, che facevano riferimento a "trattamenti personalizzati", gli agenti del commissariato Viminale hanno iniziato un’attività d’indagine.

CENTRO BENESSERE HOT - I poliziotti, dopo aver atteso l'uscita dallo stabile di alcuni clienti, li hanno fermati e ascoltati sull'attività realmente praticata dal sedicente centro estetico. Ottenuta la conferma dei sospetti, gli investigatori hanno deciso per un controllo più approfondito; il centro estetico era in realtà una copertura per un’attività di meretricio.

ARRESTATA LA TITOLARE - Dopo aver verificato il reale utilizzo dei locali e la posizione delle varie ragazze presenti, 5 cittadine cinesi, gli agenti hanno individuato in una 49enne, la  responsabile e colei che gestiva l’illegale attività. La donna, 49enne, dopo essere stata accompagnata negli uffici di Polizia, è stata arrestata per sfruttamento della prostituzione, mentre i locali sono stati sottoposti a sequestro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento