Centocelle: posti letto e lavoro a nero per tre connazionali, denunciato un marocchino

I magrebini pagavano 400 euro per un posto letto e venivano poi impiegati illegalmente nel suo minimarket del 42enne arrestato. Sono stati loro stessi a denunciarlo

Ospitava tre connazionali in casa facendo loro pagare 400 euro per tre posti letto e li impiegava a nero nella sua attività. Per questo motivo è stato denunciato un marocchino 42enne, titolare di un minimarket.

I militari sono giunti a lui dopo una richiesta di intervento al 112 per una lite animata in via Arpino. Sul posto i Carabinieri hanno sedato la lite e scoperto che il motivo della questione era dato dall'insofferenza dei tre magrebini per le spese troppo alte che dovevano sostenere per l'affitto. La posizione dei tre uomini, due dei quali clandestini, è ora al vaglio dei militari. Il 42enne è accusato di favoreggiamento dell'immigrazione.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento