Casamonica, blitz al Quadraro: 600 vigili per abbattere otto villette abusive

All'alba vasto spiegamento di forze. In prima fila anche la sindaca Raggi: "Quelle villette erano diventate il simbolo dell’illegalità e dell’impotenza di fronte alla malavita"

Seicento vigili subito, altri quattrocento tutti i giorni per i prossimi 30 giorni per portare a termine tutte le operazioni. Quattro squadre di fabbri, 20 mezzi d'opera per gli abbattimenti. Sono i numeri dell'operazione scattata all'alba di oggi al Quadraro per l'abbattimento di otto villette abusive abitate da Casamonica. Dieci mesi di pianificazione per un'operazione che vede in prima fila, oltre al Comandante generale del corpo di Polizia Locale Antonio Di Maggio e al vicecomandante Stefano Napoli (per mesi impegnato nell'organizzazione del blitz, ndr), anche la sindaca Virginia Raggi la prima, questa mattina all'alba, ad operazione ancora da avviare, a rilanciare la notizia del blitz. All'arrivo in via del Quadraro pesanti insulti, anche sessisti, sono stati rivolti alla prima cittadina da parte di alcuni dei residenti delle villette.

Alle 8 poi, appresa la notizia, al Quadraro è arrivato anche il ministro degli Interni Matteo Salvini: "L'abbattimento delle villette dei Casamonica - atteso da molti anni - è un ottimo segnale, e siamo solo all'inizio. Per i delinquenti la pacchia è finita" [GUARDA IL VIDEO DI SALVINI]

Il video del blitz di questa mattina all'alba

L’area interessata dall'operazione è quella adiacente a via del Quadraro, nei pressi del Parco di Tor Fiscale, nelle immediate vicinanze della ferrovia Roma-Napoli. Un'area in parte proprietà di Ferrovie dello Stato. Qui i Casamonica e le varie famiglie hanno costruito le loro roccaforti. 

Ville Casamonica, ventun'anni fa l'ordine di abbattere. La svolta (e il coraggio) negli ultimi 10 mesi

"Quella di oggi", fa sapere Raggi, "è una giornata storica per la città di Roma e per i romani. Mettiamo fine a anni di illegalità e inviamo un segnale forte alla criminalità e al clan Casamonica, sgomberando e abbattendo otto villette abusive nella periferia est di Roma. Ho voluto partecipare alle operazioni di sgombero e abbattimento per manifestare la presenza delle Istituzioni al fianco dei cittadini nella lotta all’illegalità e alla criminalità. Noi non abbassiamo lo sguardo. Si tratta dell’operazione più imponente contro la criminalità mai realizzata dai caschi bianchi di Roma".

Ecco chi sono i Casamonica: tutto sul clan

Raggi spiega che "quelle villette erano da 30 anni lì, realizzate in palese violazione di regolamenti edilizi, vincoli paesaggistici, ferroviari ed archeologici. Alcune case avevano persino inglobato interi tratti dello storico acquedotto Felice. Sono state utilizzati 20 mezzi per gli abbattimenti. Quelle villette erano diventate il simbolo dell’illegalità e dell’impotenza di fronte alla malavita. Abbiamo cancellato soprattutto questo. Le Istituzioni ci sono e non abbassano lo sguardo".

"Le operazioni sono iniziate questa  mattina verso le 4, proseguiranno per tutta la giornata, avremo turni h24 per i prossimi 30 giorni fino alla fine delle demolizioni''. Le parole del comandante della polizia locale Antonio Di Maggio facendo il  punto sull'operazione contro i Casamonica, in una conferenza stampa insieme alla Sindaca Virginia Raggi. 

"Nelle abitazioni erano presenti circa 35-40 residenti, con la presenza di qualche minore. Nessuno ha opposto resistenza - ha proseguito il capo dei 'caschi bianchi' -. Sostanze stupefacenti, probabilmente cocaina, sono state trovate all'interno delle villette abusive dei Casamonica a via del Quadraro". L'uomo nella cui abitazione è stata rinvenuta la droga è stato poi identificato e sottoposto a fermo dai vigili urbani, 

Tre delle villette dei Casamonica erano costruite su terreno con tre vincoli: archeologico, paesaggistico e ferroviario: ''Tre case sono a ridosso della ferrovia - ha aggiunto Di Maggio - le demoliremo di notte, interrompendo una Line a ferroviaria la Roma-Formia. Alcune villette sono state costruite a circa a due metri dalla linea ferroviaria''.

Nell'operazione impegnati quasi tutti i gruppi della Polizia Locale e una decina di comandanti dei gruppi territoriali.

Dal Pd capitolino un ringraziamento al Comandante Di Maggio e alla polizia Locale tutta: "Il sostegno e il plauso del gruppo capitolino del PD al Comandante Di Maggio, alle donne e agli uomini della polizia locale e delle altre forze dell’ordine  impegnati sin dalle prime ore dell’alba nell’azione di polizia giudiziaria contro il clan dei Casamonica e la criminalità organizzata nel quadrante sud di Roma. Nessuna tregua alle bande criminali e all’abusivismo edilizio, a Roma non ci possono essere zone franche". 

vigili_casamonica-2

Successivamente alla fase dello sgombero degli immobili, condotta da personale selezionato nel Corpo per le particolari attitudini operazioni di primo accesso e per la dotazione di dispositivi di protezione individuali, adeguati al difficile contesto d'intervento, sono previste demolizioni notturne, al fine di consentire regolarità nella tratta ferroviaria Roma Formia Napoli, insistente in prossimità del teatro delle operazioni. Le attività, ancora in corso, proseguiranno anche nei prossimi giorni e vedranno impiegati cento agenti per singolo turno di servizio fino al termine delle demolizioni.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (43)

  • Mamma mia quanto te rode Andrè...

  • Per i 5S diventa tutto propaganda, spesso con toni ridicoli, da operetta. Fanno "cose storiche", come dice oggi la Raggi. Oppure, per la prima volta nella storia dell'umanità sconfiggono la povertà, come dice Di Maio. Sembrano casi clinici, clown epigoni del maestro Grillo, fenomeni da baraccone. I risultati sono davanti agli di tutti, basta voler vedere: un disastro, il caos.

    • Andrè, te rode proprio che hanno cacciato i Casamonica da ste villette eh...

      • Mi rode la propaganda da parte di ruoli istituzionali, com'è un sindaco o un ministro. Dietro a tutto c'è il lavoro della magistratura, che a un certo punto dice: ok, ci sono gli estremi di legge per sequestrare e abbattere. A quel punto tra Raggi e Salvini fanno la gara a chi arriva prima a prendersi meriti che sono di altri. E il popolo, a volte, abbocca...

        • Ma cosa inventi che su quelle villette pendeva un'ordinanza definitiva di demolizione da circa venti anni ed è stata ignorata da tutte le giunte susseguitesi fin'ora.

  • Si decisamente sono delle buone ed ottime notizie, ma il tutto fa venire l'idea che hanno pensato ad un nuovo piano cioe' mettere le mani nelle tasche loro non perche' sono buoni coi cittadini. E poi nessuno sa dove vanno a finire tutte quelle droghe sequestrate)

  • Con gli altri governi queste famiglie facevano quel che cavolo volevano, con salvini/di Maio, l'America è finita per queste specie di persone !!

    • Sei vittima della loro propaganda, l'italia la stanno mettendo in ginocchio.

      • Intanto per ora in ginocchio ci sono i Casamonica... Contestare questa azione per la sua propaganda spicciola contro la sindaca è tanto ridicolo quanto avvilente.

        • Non contesto l'azione, ma la continua propaganda politica da parte di ruoli istituzionali, come quello di sindaco e di ministro. Questo dovrebbe avvilirti...

          • Sono più avvilito dal fatto che per venti anni nessuno ha voluto toccare quelle villette.

  • Radere al suolo anche le famiglie mafiose , da Ostia fino a Roma est, estirpare questo cancro della società!!

  • ... e intanto a Spinaceto...precisamente in via Lorizzo.. stanno portando la fibra ottica ai palazzi occupati dai zingari...Però questo traguardo non viene pubblicizzato

  • E' la punta dell'Iceberg ..

    • meglio non fare nulla da 30 anni come tutti... GRAZIE SOLO ALLA SINDACA RAGGI PUNTO!

      • Fai tenerezza...

  • questa è la strada da perseguire per portare la legalità a Roma

  • Ottimo punto di partenza. Rispetto delle regole per tutti anzitutto

  • Io non sono mai stato tenero con Virginia Raggi e l'amministrazione 5 Stelle ma stavolta hanno fatto qualcosa di importante per la comunità e gli va dato atto senza se e senza ma.

  • ok 8 ville , ma gli arresti ? i sequestri sui conti correnti ? sai cosa importa a questa gente di 4 cosa quando hanno milioni in conti correnti con prestandomi vari....e cmq questo è sempre frutto di politiche di assistenzialismo questi 40 anni fa stavano nei campi , invece di rimandarli a casa gli abbiamo permesso di diventare un impero criminale , se non si fa qualcosa con i rom di adesso rischiamo che fra 40 anni ci sono altre 10 20 famiglie criminali

  • ma si esultiamo..è con la feccia uscita da lì....che si fa....gli diamo un sussidio per l affitto ?

  • In questa operazione non c’è nessun colpo ai clan. Stanno abbattendo giustamente delle ville abusive, stop. Questi hanno anche tante attività legali, catene di supermercati, ristoranti, locali, benzinai frutto del riciclo denaro. Ma mediaticamente fa notizia e siamo tutti contenti

  • Mi ricordano le propagande mussoliniane.... Speriamo che pure la Raggi non si metta a torso nudo come il Benito.

  • Oltre alle villette, spianare i Casamonica e gli Spada...viva la Ruspa contro gli infami e XXXYXYi!

    • Sono d'accordo con te !!

  • Una operazione del genere si è potuta realizzare perché vi è stata sinergia e soprattutto la ferrea volontà di farla del Viminale. La competenza del comune ha riguardato non è sufficiente.

  • Gli edifici abusivi/occupazioni abusive saranno migliaia a Roma... Ora per 8 edifici abbattuti suonano le fanfare... Certo è che se per buttare giù 8 villette si è dovuto pianificare per 10 mesi... Forse nel duemilacinquecento Roma sarà finalmente regolarizzata...

    • Diciamo che potrebbe essere un inizio... Sicuramente c'è molto da abbattere, e in ogni punto di Roma c'è almeno più di 8 di ville o abitazioni abusive. C'è molto lavoro che deve effettuare il comune!!! Basterebbe che si guardasse le planimetrie di molte ville per accorgersi che c'è qualcosa che non và e girano troppe mazzette...

    • Forse ti sfugge cosa rappresentavano queste 8 “villette”, così come ti sfugge cosa rappresentavano gli immobili popolari occupati ad Ostia dagli Spada. Sono il simbolo del trionfo dei delinquenti sulle amministrazioni pubbliche del comune e della regione. La sindaca e la sua giunta stanno dimostrando di avere più attributi e capacità’ di tutti i sindaci precedenti messi insieme. Ogni romano di buon senso, se non è un criminale, dovrebbe esultare per queste notizie.

      • Verissimo, l'impatto simbolico è notevole ma mi sono anche stufato di sindaci che fanno i magistrati. Ora non fraintendete quello che sto dicendo.. Nel senso che è la magistratura che ai deve occupare di legalità mentre un sindaco dovrebbe anche confrontarsi con i problemi pragmatici della vita di tutti i giorni. Dopo due anni di governo Raggi avrei anche il piacere di vedere un minimo di decoro e di efficienza dei mezzi pubblici oltre che le lotte alla legalità che sono fondamentali ripeto, ma di competenza giuridica prima che amministrativa. Poi mi si può sempre obiettare che la legalità sia il presupposto per il conseguente buon funzionamento della res publica e ne possiamo discutere ma un sindaco deve fare anche sindaco oltre che il magistrato.

      • Esatto

        • Sono ugualmente delinquenti il signor Rossi che occupa una alloggio a lui non destinato o una qualsiasi altra proprietà privata a lui non intestata...

          • Certo, ma il Sig. Rossi non intimidisce tutto il quartiere con arroganza e prepotenza quotidiani, non sottomette le autorità (vigili compresi), non si comporta da padrone negli esercizi commerciali, ecc Cominciare da questi personaggi significa riportare la speranza di legalità in questa città. Io sono orgoglioso di avere queste istituzioni, e tu?

            • Alberto... Qui si parla di occupazioni abusive... Per come la vedo io l usura o il malaffare dopo queste operazioni non è che subiscono un contraccolpo... Se tu sei fiero io sono contento per te...

              • No Alessandro, quì si parla di costruzioni abusive da parte di un'organizzazione criminale non di una "semplice" occupazione. Sembra quasi che le dispiace...

                • Ha ragione, si parla di costruzioni abusive... Come tante altre a Roma... Ora spero che si buttino giù tutte... Francamente se le buttassero giù con gli occupanti dentro per me non si farebbe un soldo di danno...

                  • Sì ok ce ne sono tante altre (e spero dovranno subire la stessa sorte) ma queste erano state costruite da una organizzione criminale che intimidava il quartiere e la città, cambierà qualcosa o continuiamo a generalizzare per sminuire la cosa?

                    • Mi sta dicendo che gli zingari ora scapperanno dalla città? Non intimideranno più nessuno?

  • I precedenti sindaci avevano gli occhi foderati da prosciutto!!

    • Ma piantala...

      • piantala tu... e fumatela anche visto che da quello che puntualmente scrivi si vede chiaramente che vivi "annebbiato"

        • A Miche', qui è annebbiato chi ancora sostiene questi cialtroni che stanno mandando tutto a rotoli, a Roma e in Italia. Che devono (non) fare ancora?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tmb Salario: telecamere sotto sequestro. Arpa: ecco i dati della diossina

  • Politica

    In tre province del Lazio e a Rocca Cencia, ecco dove finiranno i rifiuti di Roma

  • Politica

    Incendio al Tmb Salario, i sindacati: "Denunce inascoltate, la bomba è scoppiata"

  • Incidenti stradali

    Incidente a Labaro: perde controllo della moto e finisce contro un muro, morto 20enne

I più letti della settimana

  • Blocco traffico Roma: 8, 9, 10 dicembre stop ai veicoli più inquinanti

  • Metro A: guasto agli impianti, chiuse le stazioni Barberini e Spagna

  • Ubriaco perde il controllo dell'auto e finisce sulla scalinata di piazza di Spagna

  • Totti in visita al Bambino Gesù: "Vi aiuterò a costruire il nuovo ospedale"

  • Incendio via Salaria: bruciano i rifiuti del TMB, nube di fumo su tutta Roma

  • Tentato furto in metro, donna pestata da un passeggero davanti alla figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento