Casamonica, blitz al Quadraro: 600 vigili per abbattere otto villette abusive

All'alba vasto spiegamento di forze. In prima fila anche la sindaca Raggi: "Quelle villette erano diventate il simbolo dell’illegalità e dell’impotenza di fronte alla malavita"

Seicento vigili subito, altri quattrocento tutti i giorni per i prossimi 30 giorni per portare a termine tutte le operazioni. Quattro squadre di fabbri, 20 mezzi d'opera per gli abbattimenti. Sono i numeri dell'operazione scattata all'alba di oggi al Quadraro per l'abbattimento di otto villette abusive abitate da Casamonica. Dieci mesi di pianificazione per un'operazione che vede in prima fila, oltre al Comandante generale del corpo di Polizia Locale Antonio Di Maggio e al vicecomandante Stefano Napoli (per mesi impegnato nell'organizzazione del blitz, ndr), anche la sindaca Virginia Raggi la prima, questa mattina all'alba, ad operazione ancora da avviare, a rilanciare la notizia del blitz. All'arrivo in via del Quadraro pesanti insulti, anche sessisti, sono stati rivolti alla prima cittadina da parte di alcuni dei residenti delle villette.

Alle 8 poi, appresa la notizia, al Quadraro è arrivato anche il ministro degli Interni Matteo Salvini: "L'abbattimento delle villette dei Casamonica - atteso da molti anni - è un ottimo segnale, e siamo solo all'inizio. Per i delinquenti la pacchia è finita" [GUARDA IL VIDEO DI SALVINI]

Il video del blitz di questa mattina all'alba

L’area interessata dall'operazione è quella adiacente a via del Quadraro, nei pressi del Parco di Tor Fiscale, nelle immediate vicinanze della ferrovia Roma-Napoli. Un'area in parte proprietà di Ferrovie dello Stato. Qui i Casamonica e le varie famiglie hanno costruito le loro roccaforti. 

Ville Casamonica, ventun'anni fa l'ordine di abbattere. La svolta (e il coraggio) negli ultimi 10 mesi

"Quella di oggi", fa sapere Raggi, "è una giornata storica per la città di Roma e per i romani. Mettiamo fine a anni di illegalità e inviamo un segnale forte alla criminalità e al clan Casamonica, sgomberando e abbattendo otto villette abusive nella periferia est di Roma. Ho voluto partecipare alle operazioni di sgombero e abbattimento per manifestare la presenza delle Istituzioni al fianco dei cittadini nella lotta all’illegalità e alla criminalità. Noi non abbassiamo lo sguardo. Si tratta dell’operazione più imponente contro la criminalità mai realizzata dai caschi bianchi di Roma".

Ecco chi sono i Casamonica: tutto sul clan

Raggi spiega che "quelle villette erano da 30 anni lì, realizzate in palese violazione di regolamenti edilizi, vincoli paesaggistici, ferroviari ed archeologici. Alcune case avevano persino inglobato interi tratti dello storico acquedotto Felice. Sono state utilizzati 20 mezzi per gli abbattimenti. Quelle villette erano diventate il simbolo dell’illegalità e dell’impotenza di fronte alla malavita. Abbiamo cancellato soprattutto questo. Le Istituzioni ci sono e non abbassano lo sguardo".

"Le operazioni sono iniziate questa  mattina verso le 4, proseguiranno per tutta la giornata, avremo turni h24 per i prossimi 30 giorni fino alla fine delle demolizioni''. Le parole del comandante della polizia locale Antonio Di Maggio facendo il  punto sull'operazione contro i Casamonica, in una conferenza stampa insieme alla Sindaca Virginia Raggi. 

"Nelle abitazioni erano presenti circa 35-40 residenti, con la presenza di qualche minore. Nessuno ha opposto resistenza - ha proseguito il capo dei 'caschi bianchi' -. Sostanze stupefacenti, probabilmente cocaina, sono state trovate all'interno delle villette abusive dei Casamonica a via del Quadraro". L'uomo nella cui abitazione è stata rinvenuta la droga è stato poi identificato e sottoposto a fermo dai vigili urbani, 

Tre delle villette dei Casamonica erano costruite su terreno con tre vincoli: archeologico, paesaggistico e ferroviario: ''Tre case sono a ridosso della ferrovia - ha aggiunto Di Maggio - le demoliremo di notte, interrompendo una Line a ferroviaria la Roma-Formia. Alcune villette sono state costruite a circa a due metri dalla linea ferroviaria''.

Nell'operazione impegnati quasi tutti i gruppi della Polizia Locale e una decina di comandanti dei gruppi territoriali.

Dal Pd capitolino un ringraziamento al Comandante Di Maggio e alla polizia Locale tutta: "Il sostegno e il plauso del gruppo capitolino del PD al Comandante Di Maggio, alle donne e agli uomini della polizia locale e delle altre forze dell’ordine  impegnati sin dalle prime ore dell’alba nell’azione di polizia giudiziaria contro il clan dei Casamonica e la criminalità organizzata nel quadrante sud di Roma. Nessuna tregua alle bande criminali e all’abusivismo edilizio, a Roma non ci possono essere zone franche". 

vigili_casamonica-2

Successivamente alla fase dello sgombero degli immobili, condotta da personale selezionato nel Corpo per le particolari attitudini operazioni di primo accesso e per la dotazione di dispositivi di protezione individuali, adeguati al difficile contesto d'intervento, sono previste demolizioni notturne, al fine di consentire regolarità nella tratta ferroviaria Roma Formia Napoli, insistente in prossimità del teatro delle operazioni. Le attività, ancora in corso, proseguiranno anche nei prossimi giorni e vedranno impiegati cento agenti per singolo turno di servizio fino al termine delle demolizioni.  

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Incidente sulla Roma-Fiumicino: scontro tra un'auto ed un mezzo pesante, un ferito

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

Torna su
RomaToday è in caricamento