Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I Casamonica assistono alle demolizioni, rabbia contro Raggi e Salvini: "Trattati come cani"

Mentre la ruspa entra in azione per abbattere i villini di via del Quadraro, i Casamonica protestano oltre le transenne: "Potevano avvisarci"

 

“Non possono vedere i Casamonica, questa è la verità” dice uno degli abitanti dei villini oggetto del blitz all’alba di martedì 20 novembre. Insieme a lui ci sono gli altri: “Non ci hanno nemmeno dato un preavviso, è vero che sono passati 21 anni, ma almeno il tempo di portare di organizzarci. Siamo usciti di casa come terremotati”. La lunga protesta dei Casamonica e che durante le operazioni di abbattimento restano a poche centinaia di metri dalle loro villette, abusive da anni. Una situazione rimasta ferma per molto tempo e che ora l’amministrazione guidara dalla sindaca, Virgina Raggi, ha deciso di toccare. Di buttare giù, letteralmente, “il simbolo di chi pensava di poter vivere sopra la legge”, dice la prima cittadina durante le operazioni condotte dal comandante, Antonio Di Maggio, e 600 dei suoi uomini.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento