Vandali danno fuoco alla Casa protostorica di Fidene. Raggi: "Gesto indegno"

Ricostruzione fedele di un insediamento del IX secolo a.C. è stata data alle fiamme questa mattina, intorno alle 6.30. Caudo: "La ricostruiremo"

Foto dalla pagina Facebook di Matteo Zocchi

"Un monumento alle prime colonizzazioni umane sul nostro territorio, la casa protostorica di Fidene, ricostruzione fedele di un insediamento del IX secolo a.C. e’ stata data alle fiamme questa mattina, intorno alle 6.30". A darne la notizia un amareggiato Giovanni Caudo, presidente del III municipio, in una nota stampa.

"Si tratta di un atto esecrabile - aggiunge Caudo - grave e incivile tanto più perchè certamente voluto, che ha prodotto danni alle travi del tetto, alla copertura e alla porta d’ingresso. Per fortuna, almeno stando al sopralluogo che abbiamo già effettuato alla presenza del responsabile della Sovraintendenza Capitolina, non ci sarebbero conseguenze sulla struttura muraria in terra battuta".

"L’incendio è stato appiccato alla porta d’ingresso della capanna - specifica Caudo - dopo aver tagliato la catena del lucchetto che chiudeva il cancello di ingresso al sito. La struttura, realizzata a seguito della scoperta nel 1988 dei resti originali di una capanna protostorica è un omaggio al nostro passato, un tentativo di riappropriarsi di un immaginario e di una memoria storica e collettiva che riguarda non solo la comunità di Fidene".

"Appiccare un incendio proprio qui - conclude - è un atto grave che intende colpire un quartiere e i suoi abitanti. Un gesto contro il quale ci mobiliteremo. Intanto, lavoreremo con la Sovraintendenza Capitolina per riparare il danno, riportando quanto prima il monumento alla sua condizione originaria". 

Anche la sindaca Raggi ha commentato su Twitter: "L'incendio alla casa protostorica di Fidene è un gesto indegno, gli autori vengano al più presto assicurati alla giustizia. Il nostro patrimonio storico culturale deve essere rispettato e protetto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cos'è la casa protostorica di Fidene

La casa protostorica di Fidene è la ricostruzione in scala reale di una casa della fine del IX secolo a.C., resa possibile dalla scoperta, nel 1988, dei resti, in ottimo stato di conservazione, di una capanna protostorica risalente all'età del ferro, nella zona di Castel Giubileo, area dove risiedeva l'antica città di Fidenae.

Gli scavi, realizzati tra il 1991 e 1993, hanno portato alla luce, tra gli altri reperti, pali e parti di pareti di una capanna, due vasi ed un braciere. La capanna originaria è stata rinterrata e, a non molta distanza da essa, è stata realizzata la sua ricostruzione, simile per tecniche costruttive e materiali utilizzati, posta in un'area recintata di via Quarrata, a non molta distanza dal sito della struttura originale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Torna su
RomaToday è in caricamento