Preoccupata per le 'scappatelle' del marito fa scoprire casa d'appuntamenti a luci rosse

Le prestazioni venivano pubblicizzate su un sito d'incontri online. In manette la tenutaria. Le indagini da parte dei carabinieri

Immagine di repertorio

Troppe 'scappatelle' da parte del marito. E' stata una moglie a permettere ai carabinieri Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia EUR, a termine di un’attività info-investigativa, di arrestare una donna, 55enne di nazionalità cinese, che gestiva una casa di appuntamenti in uno stabile di viale Giotto, a San Saba. 

Casa a luci rosse in viale Giotto 

Individuata la casa a “luci rosse”, i Carabinieri sono entrati con uno stratagemma, sorprendendo la maitresse, mentre incassava i profitti ottenuti dalle prestazioni sessuali offerte da alcune connazionali trentenni. La perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento e al sequestro di appunti contabili, un computer portatile che utilizzavano per mettere annunci su siti di incontri on line.

Casa d'appuntamenti a San Saba 

L’arrestata è stata accompagnata presso il carcere di Rebibbia. Dovrà difendersi dall’accusa di esercizio e gestione di una casa di prostituzione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento