menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Un parco per Aurora: anche Carlo Verdone si unisce all'appello

L'attore aderisce alla campagna di raccolta fondi per attrezzare il giardino che verrà dedicato alla piccola Aurora, morta a sei mesi di un raro tumore. L'area giochi si troverà a Villa Verde, in VI municipio

Trentotto mila euro raccolti in due mesi, ai quali oggi si aggiunge il supporto di un grande artista, romano e della romanità. Carlo Verdone lancia un video appello per Aurora, la piccola morta a sei mesi di un rarissimo tumore alla testa. I genitori, Guido e Valentina, vorrebbero dedicare un'area giochi all'interno di un parco alla bimba, a Villa Verde, quartiere nel VI municipio dove avrebbe giocato, se solo fosse potuta crescere. 

Hanno avviato a metà gennaio una campagna di crowdfounding dal successo insperato, che ad oggi ha raccolto 38.261,85 euro. "Un caro amico che ci segue sulla pagina facebook, Guido, insieme alla moglie, hanno avuto un'idea bellissima di dedicare il parco alla figlia Aurora. Mi raccomando, aiutiamoli, io sarò tra i primi" spiega l'attore alla telecamera, con un video postato sulla sua pagina Facebook ufficiale. (SOTTO IL FILMATO)

Con i fondi raccolti la coppia di genitori comprerà scivoli, giochi, altalene. Tutto quelllo che serve a fare di un pezzo di verde incolto un'area giochi sicura, che possa ospitare i bambini. L'area verde si trova in via Gagliano del Capo, in parte di proprietà del Comune di Roma, in parte donata al Comitato di Quartiere. 

E' qui che verranno installate tutte le attrezzature. "Vogliamo che tutto sia in sicurezza" spiega Guido, che, preventivi alla mano, stimava la cifra minima necessaria intorno agli 8-10 mila euro, "fra messa in sicurezza e giochi". Il tetto è stato ampiamente superato. E come già annunciato a campagna appena cominciata, quel che avanzerà "andrà tutto al Bambin Gesù, all'associazione Vite Coraggiose che si occupa di ricerca nel campo delle malattie rare".

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    • Cronaca

      Omicidio Nino Sorrentino, residenti sotto choc: "Una brava persona, ben voluta da tutti"

    Torna su