È morto Carlo Benetton, fondatore della casa d'abbigliamento e presidente di Maccarese spa

L’imprenditore, che lascia quattro figli, si occupava del ramo d'azienda dedicato all'allevamento di bestiame

FOTO ANSA/EPA PHOTO EFE/JESUS DOMINGUEZ/JMA/BW /DEF

È morto Carlo Benetton. Il più giovane dei quattro fratelli Benetton è deceduto a seguito di una malattia che l'aveva colpito già diversi mesi fa. Insieme a Luciano, Giuliana e Gilberto, nel 1965 aveva avviato l'attività del gruppo tessile, iniziando come artigiano in un semplice laboratorio di maglieria. Lascia quattro figli.

Carlo Benetton, 74 anni, si occupava del ramo d'azienda dedicato all'allevamento di bestiame comprese anche vaste tenute in Argentina della famiglia. Era, infatti, presidente della Maccarese Spa di Fiumicino, in provincia di Roma, un'azienda nata negli anni '30 all'epoca delle bonifiche e che Edizione Holding del Gruppo Benetton ha acquistato e ristrutturato nel 1998, nell'ambito del programma di privatizzazioni avviate dal Governo.

"Una delle più grandi aziende agricole italiane perde un importante punto di riferimento che ha dato impulso e sviluppo a una straordinaria realtà economica e produttiva del nostro territorio. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici per il grave lutto che li ha colpiti", ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento