Dai Parioli al Quadraro, proseguono i controlli dei carabinieri

Giro di vite per le operazioni di controllo e sicurezza in molte zone capitoline. 13 arresti e 11 denunce complessive, tra questi anche 3 minorenni accusati di rapina in concorso per un bottino di 25 euro

Proseguono per tutta la città i controlli disposti dal Comando del Gruppo Carabinieri di Roma per dare un ulteriore giro di vite alla piccola e grande criminalità. Parioli, Africano, Cinecittà, Quadraro. Pigneto, San Lorenzo e Monti sono i quartieri interessati dalle attività svolte nelle ultime ore dalle Compagnie di Roma Casilina, Parioli e Piazza Dante, con la collaborazione della Compagnia Speciale di Roma e dell'8^ Reggimento Lazio.

La maxi operazione, condotta ormai già da qualche tempo e conclusasi in queste ore, ha riportato il bilancio finale di 13 arresti e 11 denunce a piede libero. Delle persone finite in manette, 4 dovranno rispondere di rapina, 5 di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, 2 di furto e ancora una di lesioni e una di pregressi reati inerenti l'immigrazione clandestina. I soggetti denunciati, invece, sono accusati a vario titolo di evasione dagli arresti domiciliari, porto abusivo di armi, guida senza patente o in stato di ebbrezza e ricettazione. Nell’arco di tutta l’operazione, sono stati controllati complessivamente 211 veicoli e 275 persone tra cittadini italiani e stranieri: tra questi 49 sono risultati pregiudicati.

Tra i malviventi bloccati dalle forze dell'ordine, 3 minorenni sono stati denunciati per concorso in rapina. I ragazzi, tutti italiani e residenti ad Afragola (provincia di Napoli) hanno assalito nei pressi di Via Salaria, assieme al loro "capobranco" di 20 anni, tre giovani ragazzi irlandesi qui in Italia per turismo. La "baby" banda si è impossessata dei portafogli e del denaro contante trovato nelle tasche delle mal capitate vittime, per un bottino complessivo di appena 25 euro. Il repentino intervento dei Carabinieri ha permesso così di acciuffare i ragazzi mentre si stavano dando alla fuga per le vie limitrofe al luogo della rapina. Il ragazzo maggiorenne è stato trattenuto in caserma, mentre per gli altri 3 sono stati convocati i rispettivi genitori: tutto loro dovranno ora rispondere di rapina in concorso per via direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Maltempo a Roma, un'altra strage di alberi: strade chiuse e auto schiacciate dai rami 

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

Torna su
RomaToday è in caricamento