Neonata rischia di soffocare, salvata da carabiniere libero dal servizio

Il vicebrigadiere ha praticato la manovra di Heimlich con la piccola poi trasportata al Bambino Gesù

Libero dal servizio e a passeggio nel quartiere Prati, ha salvato una neonata dal soffocamento. Protagonista della bella storia un vicebrigadiere della compagnia carabinieri Trionfale che sabato, intorno alle 13, è corso in aiuto di una coppia di coniugi che urlava disperata in via Simone de Saint Bon.

Il racconto del vicebrigadiere Angelo Perillo: "La vera guerriera è stata la bimba"  

La loro piccola, nata il 29 dicembre scorso, era già cianotica per l'impossibilità di respirare, forse dopo un rigurgito. E' stato a quel punto che il carabiniere, anche con l'aiuto del padre, le ha praticato la manovra di Heimlich riuscendo così a liberarle le vie aeree e a salvarla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Portata in ambulanza all'ospedale Bambino Gesù, la bimba è ricoverata in osservazione ma in buone condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, 2697 casi nel Lazio. A Roma 26 nuovi positivi: "Massima attenzione sul cluster del San Raffaele"

Torna su
RomaToday è in caricamento