Neonata rischia di soffocare, salvata da carabiniere libero dal servizio

Il vicebrigadiere ha praticato la manovra di Heimlich con la piccola poi trasportata al Bambino Gesù

Libero dal servizio e a passeggio nel quartiere Prati, ha salvato una neonata dal soffocamento. Protagonista della bella storia un vicebrigadiere della compagnia carabinieri Trionfale che sabato, intorno alle 13, è corso in aiuto di una coppia di coniugi che urlava disperata in via Simone de Saint Bon.

Il racconto del vicebrigadiere Angelo Perillo: "La vera guerriera è stata la bimba"  

La loro piccola, nata il 29 dicembre scorso, era già cianotica per l'impossibilità di respirare, forse dopo un rigurgito. E' stato a quel punto che il carabiniere, anche con l'aiuto del padre, le ha praticato la manovra di Heimlich riuscendo così a liberarle le vie aeree e a salvarla.

Portata in ambulanza all'ospedale Bambino Gesù, la bimba è ricoverata in osservazione ma in buone condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Blocco traffico: a Roma oggi domenica senza auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento