Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Carabiniere ucciso, nuovi accertamenti al Meridien. Legale di Elder: "Vogliamo il video di quella notte"

Parla l'avvocato di Finnegan Lee Elder, subito dopo il sopralluogo nella stanza del Meridien hotel nella mattinata di martedì 6 agosto

 

"Confidiamo nella possibilità di avere il video dell’incontro, quello per noi è fondamentale per ricostruire quanto accaduto". Queste le parole di Roberto Capra, legale di Finnegan Lee Elder, il 19enne accusato di aver inflitto 11 coltellate al vicebrigadiere Mario Cerciello Rega la notte tra il 25 e il 26 luglio a Prati.

Capra parla ai giornalisti dopo aver preso parte ad ulteriori accertamenti della Procura nella stanza 109 dell'albergo LeMeridien Visconti dove alloggiavano i due giovani americani, in cui è stata rinvenuta l'arma del delitto.

"Per noi queste operazioni sono poco rilevanti, ma come difensori ne abbiamo preso parte - spiega il legale -. Abbiamo chiesto alla Procura le immagini di quella notte (della banca e della farmacia, ndr), visto che ci sono teorie discordanti della loro esistenza o meno. Crediamo che attraverso i video possa essere fatta chiarezza su cosa sia effettivamente accaduto".

E a chi gli chiede dell'esistenza del video, l'avvocato ribadisce: "Noi l'abbiamo chiesto alla Procura". Quindi ha aggiunto che "Finnegan è chiaramente provato da questa situazione". La difesa, nel frattempo, ha annunciato che ricorrerà al Riesame.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento