Avvelena animali nel parco: pensionato denunciato per l'uccisione di 3 cani

L'uomo è stato denunciato per maltrattamenti e uccisione di animali. Le indagini della polizia sono scattate a seguito della denuncia dei proprietari dei cani

Sono almeno tre le morti accertate, per avvelenamento, di altrettanti cani, deceduti subito dopo la consueta passeggiata pomeridiana nel parco di via S. Giovanni in Argentella a San Basilio, dopo aver ingerito dei bocconcini esca, nascosti nell’erba.

Il succedersi degli avvenimenti ha insospettito i proprietari delle  povere “bestiole”, che a quel punto hanno deciso di sporgere una formale denuncia alla Polizia. I medici veterinari delle strutture per animali, dove i cani sono stati portati dopo essersi sentiti male, hanno riscontrato che le morti erano avvenute tutte per lo stesso motivo. Avvelenamento da cibo.

Sono stati proprio i denuncianti a mettere gli investigatori del Commissariato San Basilio sulle tracce del pensionato. I giorni precedenti alle morti infatti, l’uomo, un ottantenne residente proprio nelle vicinanze del parco, davanti ad alcuni testimoni, aveva minacciato alcuni frequentatori della zona verde, ai quali aveva detto che se avessero continuato a portare i loro animali in quel tratto del parco comunale li avrebbe avvelenati.Particolare che ha spinto gli investigatori ad approfondire l’accertamento.

Richiesto e ottenuto, dall’Autorità Giudiziaria, un mandato di perquisizione nei confronti del sospettato, i poliziotti, durante le verifiche a casa dell’uomo, hanno rinvenuto e sequestrato diverse confezioni di  diserbanti e veleni, usati in agricoltura, compatibili con quelli usati per avvelenare i cani e risultati dalle analisi post morte effettuati dai medici di laboratorio.

Gli indizi di responsabilità raccolti dagli investigatori nei confronti dell’ottantenne sono ora al vaglio degli esperti. Nel frattempo per l’uomo è scattata la denuncia ed ora dovrà rispondere dell’uccisione di tre cani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento