Caldo, è attivo il programma della Regione di soccorso per la popolazione più a rischio

Il progetto prevede dalla sorveglianza che dovranno condurre i medici di famiglia alle visite domiciliari, alle schede personali per i pazienti a rischio, fino ai sistemi di allarme specifici

E' attivo già dal 1 giugno scorso il piano della Regione contro le ondate di caldo per far fronte alle alte temperature previste da oggi e per i prossimi giorni. L'ha comunicato una nota della Regione Lazio, che mette al centro dell'iniziativa la popolazione più a rischio, in particolare gli anziani oltre i 64 anni.

Coinvolti 5.000 medici di famiglia, operanti a Roma e nel Lazio: il loro compito è quello di realizzare una sorveglianza attiva sulla popolazione suscettibile identificata sulla base dei quattro diversi livelli di rischio definiti dall’Osservatorio epidemiologico regionale, e quello di inserire nel programma i pazienti che ne hanno più bisogno, a prescindere dall’età.

Il programma prevede visite domiciliari correlate al livello di rischio: se il sistema di sorveglianza meteorologica indica un livello di allarme medio entro le 72 ore, il medico dovrà programmare visite domiciliari, se il livello è appena superiore per i soggetti più suscettibili e a rischio, la visita a casa deve essere fatta entro le 48 ore; se, infine, il livello di allarme rosso persiste l’accesso va ripetuto. Ciascun paziente, inoltre, avrà una scheda personale, che riguarderà oltre 40mila persone. Di queste, 30mila presentano patologie respiratorie o cardiocircolatorie.

Saranno, inoltre, definiti specifici sistemi di allarme utili a modulare gli interventi in sei città del Lazio: Roma, Latina, Frosinone, Viterbo, Rieti e Civitavecchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I bollettini d’allarme, infine, saranno pubblicati ogni giorno sul sito del Ministero della Salute www.salute.gov.it e sul sito dell’Osservatorio del dipartimento di epidemiologia del Lazio www.deplazio.net.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

Torna su
RomaToday è in caricamento