Tevere: ancora un clochard morto, il cadavere sull'argine del fiume

Un cadavere è stato ripescato dalle acque del Tevere questa mattina alle 12:30, all'altezza di Ponte Marconi

Un altro clochard morto a Roma. Dopo il cadavere di un polacco, trovato su una panchina a Tor Marancia, oggi il macabro ritrovamento sull'argine del Tevere all'altezza di Lungotevere di Pietra Papa, in zona Ponte Marconi. A dare l'allarme, intorno alle 12:30 circa, una donna che ha raccontato ai Carabinieri di aver notato una gamba sbucare nel fiume.

Sul posto i carabinieri della stazione di Porta Portese e i militari della VII sezione del Nucleo Investigativo che hanno rinvenuto il corpo. Si tratta di un senza fissa dimora, romeno, di 52 anni.

L'uomo viveva lì in zona in una tendopoli di fortuna, allestatita sulla bancina. Sul corpo non sono stati riscontrati dal medico legale segni di violenza. Sarà l'autopsia a determinare le esatte cause del decesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Blocco auto, a Roma martedì diesel vietati fino agli Euro 6: tutte le informazioni

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento