Tevere: ancora un clochard morto, il cadavere sull'argine del fiume

Un cadavere è stato ripescato dalle acque del Tevere questa mattina alle 12:30, all'altezza di Ponte Marconi

Un altro clochard morto a Roma. Dopo il cadavere di un polacco, trovato su una panchina a Tor Marancia, oggi il macabro ritrovamento sull'argine del Tevere all'altezza di Lungotevere di Pietra Papa, in zona Ponte Marconi. A dare l'allarme, intorno alle 12:30 circa, una donna che ha raccontato ai Carabinieri di aver notato una gamba sbucare nel fiume.

Sul posto i carabinieri della stazione di Porta Portese e i militari della VII sezione del Nucleo Investigativo che hanno rinvenuto il corpo. Si tratta di un senza fissa dimora, romeno, di 52 anni.

L'uomo viveva lì in zona in una tendopoli di fortuna, allestatita sulla bancina. Sul corpo non sono stati riscontrati dal medico legale segni di violenza. Sarà l'autopsia a determinare le esatte cause del decesso. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento