Stazione Tibus: corriere fermato con 80 chili di bulbi di papavero da oppio

Sono stati i Falchi della Squadra Mobile ad arrestare un uomo. Sequestrati anche oltre 33mila capsule di un farmaco vietato

Parte dei bulbi di papavero da oppio sequestrati alla stazione Tibus dalla polizia

Un corriere con 80 chili di bulbi di papavero da oppio ed oltre 33mila capsule di un farmaco vietato in Italia. In occasione delle festività natalizie gli investigatori della Polizia di Stato della Squadra Mobile hanno intensificato il pattugliamento nelle piazze spaccio della Capitale e nei luoghi di maggiore frequentazione.

Nel pomeriggio del 7 dicembre, i Falchi della Sesta Sezione Contrasto al Crimine diffuso, nei pressi della Stazione “Tibus”, hanno sottoposto a controllo un cittadino indiano che, mimetizzatosi tra i viaggiatori, nascondeva in un borsone numerosi involucri in cellophane termosaldati contenenti capsule di papavero da oppio. Individuata la dimora, all’interno della stessa, sono stati rinvenuti altri bulbi essiccati, per un peso complessivo superiore a 80 chili oltre a 32.242 capsule di un farmaco non commercializzabile in Italia

All’interno dell’abitazione erano presenti altri due connazionali che, dopo aver tentato inutilmente di fuggire calandosi dalla finestra dell’abitazione, sono stati tratti in arresto per concorso nella detenzione di sostanze stupefacenti e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, ristretti presso la Casa Circondariale di Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento