Accerchiati dal branco e rapinati. Un arresto, caccia ai quattro complici

In manette è finito un 23enne. Una delle due vittime derubata dalla catenina d'oro

Immagine di repertorio

Accerchiati, spintonati e minacciati da cinque cittadini extracomunitari. Così è iniziata la brutta avventura, accaduta nel pomeriggio di venerdì 22 marzo nella zona dell'Esquilino e che ha visto come vittime due cittadini romeni. Dopo le minacce, uno dei ragazzi è stato rapinato della catenina che portava indosso. 

Immediatamente dopo, gli aggressori si davano alla fuga. Uno di loro, lo stesso che aveva materialmente asportato la catenina, è stato  raggiunto e bloccato e arrestato dagli agenti del commissariato Esquilino. Identificato in un giovane egiziano 23enne, dovrà rispondere del reato di rapina aggravata in concorso. 

Proseguono le indagini per addivenire all’identificazione e rintraccio degli altri assalitori.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Egiziani che rapinano rumeni, in Italia. che schifo di paese

Notizie di oggi

  • Politica

    Raggi e gli audio nell'inchiesta Ama: così la sindaca ha chiesto di cambiare il bilancio. La Lega: "Deve dimettersi"

  • Cronaca

    Rolex, foto con i vip sui social e occupazione di case sequestrate: così i Casamonica sfidano lo Stato

  • Politica

    Più poteri ai Prefetti: così Salvini commissaria i sindaci. Schiaffo a Raggi dall'alleato leghista

  • Attualità

    Greta Thunberg a Roma, dal Papa al Senato: cresce l'attesa per il discorso in Piazza del Popolo

I più letti della settimana

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Via Crucis al Colosseo: venerdì metro chiusa. Le strade chiuse e le deviazioni

  • Usura, droga ed estorsioni: nuovo colpo al clan Casamonica. 23 arresti. Fra loro 7 donne

  • Viale Manzoni: perde controllo dello scooter e si schianta, morto un 26enne

  • Scontro tra auto: 2 morti, gravissima una bimba di pochi mesi

Torna su
RomaToday è in caricamento