Spari nel parco: Guardiaparco mettono in fuga due bracconieri

I cacciatori erano all'opera nella zona di Colle Romano, al Parco Regionale dei Castelli Romani. Si cerca una Panda bianca vecchio modello

I bracconieri erano all'opera nella zona di Rocca Priora

Colpi di fucile nel Parco Regionale dei Castelli Romani. Ad esploderli due bracconieri messi in fuga dai Guardia Parco nella zona di Colle Romano, nel territorio di Rocca Priora. I due sono stati uditi e poi visti vicino al cimitero dai dipendenti del Parco che si trovavano nell'area per svolgere un sopralluogo relativo a un taglio boschivo.

COLPI DI FUCILE - I Guardia Parco hanno quindi sentito i colpi di fucile nella zona verde sottostante, quando i bracconieri hanno notato i dipendenti del Parco Regionale dei Castelli Romani sono fuggiti via,  uno a piedi e l’altro in auto, riuscendo a far perdere le proprie tracce, nonostante il tentativo di inseguimento.  Sull’auto, una Fiat Panda bianca vecchio modello, si concentrano le indagini di Polizia Giudiziaria.

VIGILANZA SUL TERRITORIO - La presenza della Vigilanza sul territorio, come potente dissuasore di azioni criminose e illegali, continua ad essere una degli impegni quotidiani dei Guardiaparco, che si spostano sul territorio protetto con assiduità e modificando quotidianamente luoghi e orari di pattugliamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento