Furti sul tram: fermata ladra incinta, carriera da borseggiatrice iniziata a 11 anni

La donna, al terzo mese di gravidanza, ha fornito ben 4 volte nomi diversi per eludere i controlli delle forze dell'ordine e ha dichiarato ulteriormente false generalità per evitare l'arresto

Una carriera da ladra iniziata a soli 11 anni e, portata avanti, nonostante fosse incinta. A fermare la malvivente 26enne una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto, intervenuta nei pressi della banchina del tram 13 all'altezza di viale regina Margherita

La donna, al terzo mese di gravidanza, già conosciuta ai militari per i suoi innumerevoli precedenti, negli anni aveva già fornito ben 4 volte nomi diversi per eludere i controlli delle forze dell’ordine e anche questa volta aveva dichiarato ulteriormente false generalità per evitare l’arresto.

Accertato il suo vero nome, i militari hanno infatti scoperto che era sottoposta alla misura dell'obbligo di dimora presso il comune di Aprilia, dove risiede con la sua famiglia.

Per questo motivo i militari l’hanno arrestata con l’accusa di aver fornito false attestazioni sulla propria identità e per la violazione dell'obbligo di dimora. Dopo l’arresto è stata trattenuta in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento