Turisti borseggiati mentre ammirano i monumenti: 15 arresti i tre giorni

I manolesta in azione anche sui mezzi pubblici della Capitale

Non conosce sosta l’attività antiborseggio dei Carabinieri di Roma finalizzata ad arginare il fenomeno dei furti di portafogli a turisti e cittadini a bordo dei mezzi pubblici, alle fermate e sulle banchine di autobus e metropolitane. Dopo i 15 arresti eseguiti nei giorni scorsi, i Carabinieri hanno arrestato altri 15 borseggiatori tutti sorpresi in flagranza di reato.

Turisti nel mirino dei borseggiatori

Le vittime più “appetibili” per i malviventi si confermano i turisti - italiani o stranieri - che si distraggono di fronte alle bellezze della Citta Eterna o che sono alle prese con gli itinerari da seguire a bordo dei mezzi pubblici.

Quindici borseggiatori in manette

Degli ultimi 15 borseggiatori arrestati (11 uomini e 4 donne di età comprese tra i 14 e i 61 anni, tra i quali 10 cittadini romeni, due cittadini italiani, un cittadino algerino e due nomadi provenienti dall’insediamento di Castel Romano), si distingue una 60enne originaria di Crotone, ma da tempo residente a Roma, con numerosi precedenti, che è stata sorpresa dai Carabinieri a sfilare il portafogli ad una 43enne originaria della Guinea e residente a Cerveteri.

Strana coppia di borseggiatori

In manette è finita anche una “strana coppia”, un cittadino romeno di 25 anni e un uomo originario di Taranto di 61 anni, “pizzicata” dai Carabinieri mentre stavano rubando il portafogli di una turista cinese a bordo di un autobus della famigerata linea “64”, tratta prediletta dai ladri.

Denunciate tre giovani nomadi 

Infine, tre giovanissime nomadi di età compresa tra i 13 e i 16 anni, provenienti dall’insediamento di Castel Romano, sono state bloccate alla fermata della metropolitana Termini subito dopo aver borseggiato una turista brasiliana che, ignara di quanto era appena accaduto, ha continuato il suo viaggio a bordo del convoglio. Per 3 delle ladruncole è scattata la denuncia a piede libero, mentre la 13enne, considerata la sua età, non è imputabile. La banda è stata affidata ad una struttura di accoglienza della Capitale. In tutti i casi la refurtiva è stata recuperata e nella maggior parte die casi restituita ai legittimi proprietari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento