Neo papà smarrisce borsa con 3mila euro ed un diamante in regalo per la bimba, ritrovata dalla polizia

All'interno vi erano i regali fatti dai parenti per la nascita della sua primogenita. Lo smarrimento all'ospedale Villa San Pietro

La borsa smarrita dall'uomo all'ospedale Villa San Pietro

Mercoledì 10 luglio, presso l’ospedale Villa San Pietro, è nata Emilia (nome di fantasia). Il papà proveniente da un paese del Frusinate, felicissimo, si era precipitato a salutare la piccola e ad abbracciare la moglie. Ieri l’uomo, euforico per la nascita della bambina che è una primogenita, era andato in ospedale in compagnia di amici e parenti ed aveva parcheggiato la propria autovettura all’interno della struttura. 

Per l’occasione aveva ricevuto in regalo 3 mila euro in contanti nonché una collana con diamante, tutto custodito all’interno di una borsa. Nel pomeriggio, aveva ripreso l’auto per andare a comprare in farmacia il primo “ciuccio” per la piccola e, mentre era per strada, si era accorto di non avere più con sé la borsa contenente i regali. 

A quel punto, preso dal panico, non sapendo cosa fare, aveva deciso di andare presso il vicino Commissariato di Polizia “Flaminio Nuovo”, diretto da Massimo Fiore, chiedendo aiuto.

I poliziotti si sono attivati immediatamente ed hanno inviato presso l’ospedale la volante di zona. Gli Agenti, grazie ad una scrupolosa attività di indagine, hanno scoperto che la borsa con tutti regali della piccola, era stata rinvenuta dal custode del parcheggio che l’aveva conservata e quindi l’hanno restituita al legittimo proprietario.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento