Termini: blitz nel sottopasso degli orrori, rimossi 20 giacigli. Riaperta la galleria

Chiusa per lavori di manutenzione la galleria era divenuta un ricovero per senza fissa dimora. L'intervento di Pics e Ama

Il sottopasso di Termini (foto Emiliano Monteverde)

Era stato chiuso in seguito ad una voragine aperta sotto il manto stradale venendo interdetto al traffico veicolare in attesa della fine dei lavori. Un lasso di tempo abbastanza breve, ma non così tanto da evitare che il sottopasso in questione si trasformasse in una vera e propria 'cittadella', usata come ricovero coperto di fortuna da decine di senza fissa dimora. Una situazione di allarme sociale, documentata anche dalle pagine di RomaToday e da alcuni cittadini che, girando un video della situazione, parafrasavano il sottopasso alla serie tv Walking Dead.

COME WALKING DEAD - Erano infatti una ventina i clochard che avevano trovato riparo tra le colonne che dividono le galleria del sottopasso che da via Marsala porta a via Giolitti e viceversa. Nonostante le transenne, la galleria è stata però usata come alloggio di fortuna da una ventina di senza fissa dimora, divenendo nel corso delle giornata una discarica a cielo aperto.

SOTTOPASSO RIAPERTO - La situazione è tornata alla normalità alle 11:00 di questa mattina quando il sottopasso è stato riaperto al transito. Prima di riapire la strada è stato però necessario l'intervento degli agenti del Pics della Polizia Locale di Roma Capitale con gli uomini della squadra Ama Grandi Bonifiche. Un lavoro intenso che ha portato alla bonifica del sottopasso, per il quale è stato necessario l'ausilio della squadra sanificazione Ama. I senza fissa dimora sono poi stati invitati ad accettare l'aiuto dei servizi sociali offerti loro dal Comune, con molti di loro che li hanno rifiutato allontanandosi dall'area.

ASSESSORE MUNICIPIO CENTRO STORICO - La riapertura del sottopasso ha trovato il commento dell'assessore alle Politiche Sociali del I Municipio Centro Storico Emiliano Monteverede che su Facebook scrive: "Comincia l'intervento sotto la galleria tra via Marsala e via Giolitti. Pics, Ama, Sala operativa sociale, Help Center Termini, Progetto Mediazione Sociale, centro diurno Binario 95. Un intervento necessario per agganciare persone sole e disperate e allo stesso tempo riaprire una strada (che era stata chiusa per lavori) divenuta oramai un luogo di grande degrado".

Bonifica tunnel stazione Termini (foto Emiliano Monteverde 1)-3

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento