Bonifica a Campo Testaccio, la presidente Alfonsi: "Dopo 2 anni di attesa un primo passo importante"

L'intervento nell'area di via Zabaglia da parte della Polizia Locale e del personale Ama. Le operazioni andranno avanti alcune settimane

Operazione antidegrado a Campo Testaccio

"Campo Testaccio, c'hai tanta gloria, nessuna squadra ce passerà, ogni partita è 'na vittoria, ogni romano è n'bon tifoso e sà strillà". Così i tifosi romanisti celebrano ancora oggi la gloria del mitico stadio di via Nicola Zabaglia, che ha visto le gesta di campioni del calibro di Ferraris IV, Volk e Fulvio Bernardini ("che da' scola all'argentini") calcare il prato verde dal 1929 al 1940. Da allora sono passati quasi 80 anni e la gloria dello stadio costruito dall'ingegner Silvio Sensi padre del compianto presidente Franco, rimane solo nelle parole e nei ricordi in bianconero raccontati dai nonni ai tifosi dell'As Roma. Da sempre al centro dell'interesse degli abitanti dello storico Rione del Centro Storico, nel corso dei decenni si è trasformato in un ritrovo di senza fissa dimora alle prese con degrado ed incuria, sino a questa mattina, quando la Polizia Locale ha dato il via ad una operazione antidegrado del Campo Testaccio.

Bonifica dell'area di Campo Testaccio 

Dalle prime luci dell'alba di oggi 18 settembre, gli agenti del I Gruppo, ex Trevi, congiuntamente a personale Ama, hanno dato avvio alle operazioni di pulizia del sito da un ingente quantitativo di rifiuti, vegetazione infestante, ratti e serpenti nell'area di Campo Testaccio. L'intervento  in via Zabaglia ha permesso la riconsegna dell'area nella disponibilità del patrimonio di Roma Capitale e consentirà agli abitanti di riappropriarsi di uno spazio collettivo importante. 

I tempi della bonifica 

Presente alle operazioni anche Daniele Frongia, Assessore Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma Capitale. La bonifica dell'area, fanno sapere dalla Polizia Locale di Roma Capitale, "richiederà un lavoro di alcune settimane, durante le quali si procederà anche alla demolizione di due container e di un magazzino per scongiurare occupazioni abusive". 

La presidente Sabrina Alfonsi 

Nell'area di Campo Testaccio, oltre a Daniele Frongia, anche la presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi, insieme all'assessore alle Politiche Sociali e allo Sport, Emiliano Monteverde: "Finalmente, dopo 2 anni di mobilitazioni dei residenti, delle associazioni, del Consiglio e della Giunta del Municipio, questa mattina è partita la bonifica del campo di Testaccio. Un impegno preso nel 2013, con l'allora Assessore Improta, grazie alla trattativa bonaria con l'ex concessionario dell'area. Interrottasi la consiliatura Marino, da due anni attendevamo che il percorso fosse concluso dalla nuova amministrazione".

Un primo passo importante 

Una bonifica comunque accolta positivamente dalla minisindaca del I Municipio Centro Storico che spiega ancora: "Questo è un primo passo importante - affermano Alfonsi e Monteverde - ma ora devono seguirne altri. Come Municipio proponiamo due step successivi. Un piano intermedio, da condividere con i residenti immediatamente dopo la prima bonifica, che preveda l'apertura e la chiusura con almeno una parte del campo vivibile, per evitare rischi di nuovo degrado. Un secondo in cui chiederemo all'amministrazione di confrontarsi con il percorso partecipato, che come Municipio abbiamo già messo in campo con i cittadini del rione riuniti in Comitato, che definirè le linee guida per la redazione del progetto di riqualificazione dell'area e le modalità di realizzazione. In questi giorni - concludono Alfonsi e Monteverde - raccoglieremo le adesioni al percorso di partecipazione, che resterà aperto per tutta la durata dello stesso, attraverso un Registro pubblico".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento