Ordigno bellico trovato in un terreno: intervengono esercito e artificieri

Gli ispettori hanno esaminato l'ordigno: si tratta di un colpo di mortaio inesploso risalente alla Prima Guerra Mondiale

Foto di Dario Gaidolfi da Facebook

Un ordigno bellico in un terreno pubblico. E' quanto ha rinvenuto nel pomeriggio dell'11 dicembre un residente, in via della Tenuta del Cavaliere nella zona di Case Rosse, periferia est di Roma. L'uomo, notata quella che credeva fosse una bomba, ha subito chiamato il Numero Unico di Emergenza. 

Sul posto, poco dopo le 13:30, gli agenti del commissariato di San Basilio, l'esercito e gli artificieri. Secondo le analisi tecniche si tratterebbe di un colpo di mortaio inesploso risalente alla Prima Guerra Mondiale. L'ordigno, trovato a ridosso di un albero in un terreno pubblico, è stato così fatto mettere in sicurezza e l'area, prima recintata e poi bonificata, è stata quindi liberata. 

mortaio1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento