Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Ferme anche le auto Diesel Euro 6. Gli orari e l'elenco dei veicoli che possono circolare all'interno della fascia verde

Blocco del traffico oggi a Roma. E' la prima domenica ecologica, in programma oggi 18 novembre. A firmare l'ordinanza è la sindaca Virginia Raggi: nel documento si dispone di tenere spenti i motori e i riscaldamenti sotto controllo nella giornata di oggi, domenica 18 novembre. E' il primo dei cinque appuntamenti con le ecodomeniche, programmate fino a marzo. Dopo il 18 novembre, le altre domeniche in calendario sono il 2 dicembre, il 13 gennaio, il 10 febbraio e il 24 marzo.

Blocco traffico | Roma oggi | blocco auto | 18 novembre 2018 | Orari | Fascia verde

Quali sono gli orari del blocco del traffico di oggi?

Vietata quindi la circolazione all'interno della fascia verde [qui la mappa] dalle 7.30 alle 12.30 e dall 16.30 alle 20.30. A fermarsi saranno anche i Diesel euro 6. Sempre gli Euro 6, ma alimentati a benzina, potranno invece circolare. Tra le categorie che avranno via libera ci sono i veicoli elettrici, ibridi, a metano e Gpl, i ciclomotori a due ruote con motore a quattro tempi da Euro 2 in su e i motocicli a 4 tempi a partire da Euro 3. In totale sono 34 le categorie esentate. Ecco la lista completa di chi può circolare

Oggi a Roma c'è il blocco del traffico?

Metro e bus

Durante le fasce orarie di blocco sarà garantito il potenziamento del trasporto pubblico. In centro sono tuttavia previsti degli eventi che comporteranno la chiusura completa di alcune strade e la deviazione di alcune linee. In programma una gara podistica, cortei e manifestazioni in Centro, nonché la pedonalizzazione di via dei Fori Imperali. 

Blocco auto | Roma oggi | blocco traffico | 18 novembre 2018 | Orari | Fascia verde

Le linee deviate da via dei Fori Imperiali 

In particolare la Linea 51 (circolare) in direzione San Giovanni devia T. Marcello-Petroselli-Bocca Verità-C. Massimo-Porta Capena-S.Gregorio-Vibenna; in direzione largo Chigi devia Celio Vibenna-S.Gregorio-Porta Capena-Circo Massimo-Petroselli-Teatro Marcello. La Linea 75 in entrambe le direzioni devia Labicana - Merulana - Esquilino-Santa  Maria Maggiore - Cavour. La Linea 85 in direzione Travertino devia T.Marcello-Petroselli-B.Verità-C.Massimo-P.Capena-S.Gregorio.C.Vibenna; in direzione Termini devia Celio Vibenna-S. Gregorio-Porta Capena-Circo Massimo-Cerchi-Petroselli-Teatro Marcello. La Linea 87 in direzione C. Albani devia T.Marcello-Petroselli-B.Verità-C.Massimo-P.Capena-S.Gregorio.C.Vibenna; in direzione Lepanto MA devia C. Vibenna-S.Gregorio-Porta Capena-Circo Massimo-Cerchi-Petroselli-Teatro Marcello. La Linea 118 in entrambe le direzioni da pza Venezia devia T. Marcello-Petroselli-Bocca Verità-Circo Massimo-Porta Capena. Infine la Linea N2 in direzione stazione metro Laurentina non transita da stazione metro B Colosseo devia via Cavour-via degli Annibaldi-via Nicola Salvi- Colosseo; in direzioneRebibbia devia Colosseo-Labicana-Merulana-Santa Maria Maggiore-Esquilino.

Tutte le strade chiuse e le linee deviata di oggi, 8 novembre 2018

Limitazioni ai riscaldamenti

Limitata sull'intero territorio comunale l'accensione dei riscaldamenti. Limite fissato a 12 ore, con temperature massime di 17 e 18 gradi a seconda della classificazione degli edifici. 

La mappa della fascia verde a Roma


La polemica del Codacons

Secondo il Codacons "si tratta di misure spot, semplici palliativi che non migliorano sul lungo termine la qualità dell’aria e l’inquinamento – spiega il Codacons – Le domeniche ecologiche da un lato costringono i cittadini onesti a lasciare a casa l’auto, con i conseguenti disagi legati all’inadeguatezza dei trasporti pubblici a Roma, dall’altro permettono ai soliti “furbetti” di circolare in barba ai divieti, grazie ai controlli insufficienti dei vigili urbani sulle strade. Lo stop alle auto diesel dal 2019, inoltre, produrrà un danno economico ingente agli automobilisti se non sarà affiancato da strumenti per consentire un ricambio del parco veicolare e sostenere le famiglie coinvolte".

“Ciò che realmente serve contro l’inquinamento è spingere i cittadini a lasciare sempre più spesso a casa la propria automobile, offrendo loro trasporti pubblici efficienti, puntuali e in grado di far fronte alla domanda – afferma il presidente Carlo Rienzi – In tal senso il Comune dovrebbe disporre la gratuità di tram, bus e metro nelle ore di punta, in modo da incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici e ridurre in modo strutturale l’inquinamento atmosferico”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento